sabato 15 Giugno 2024
25.7 C
Catania

Bollino “cassa Edile Awards 2023″ per 165 tra imprese

correlati

Legalità e valori nel settore delle Costruzioni

È un vero e proprio “Bollino di qualità”, riservato a imprese, lavoratori e consulenti del lavoro che si sono contraddistinti per i loro comportamenti virtuosi. Il Cassa edile Awards (organizzato dalla Commissione Nazionale Paritetica delle Casse Edili e promosso da SAIE, che si è svolto a Bari) è una competizione etica, un premio innovativo che non riconosce primati, ma valori all’interno della filiera edile, puntando i riflettori su imprenditorialità, professionalità e, soprattutto sul rispetto dei lavoratori e delle regole.

In questa edizione 2023 la Cassa Edile di Catania porta a casa ben 165 “bollini”, attribuiti agli ambasciatori dei valori positivi all’interno del sistema: «La nostra Cassa partecipa al progetto sin dalla prima edizione, datata 2019 – sottolinea il presidente della Cassa Edile di Catania Gaetano Fichera – per stimolare e coinvolgere il comparto etneo verso comportamenti sempre più virtuosi, valorizzando i protagonisti di ogni categoria (lavoratori, imprese e consulenti) e le aziende che contrastano la concorrenza sleale distinguendosi per aver rispettato i contratti collettivi nazionali. Un bollino da esibire con orgoglio e con fierezza, da parte di chi ogni giorno lavora per costruire un mondo dell’edilizia solido e leale, contribuendo allo sviluppo di un sistema imprenditoriale etico che supporta il sistema bilaterale delle costruzioni».

«È un riconoscimento nato per ringraziare chi rispetta i contratti di lavoro e i lavoratori, mettendo al centro il valore delle persone – continua il vicepresidente della Cassa Antonino Potenza – queste buoni prassi devono diventare modello per tutti, per ridare all’intero settore – oggi in fase di rilancio – la dignità che merita e che gli spetta. Tantissimi i premiati su Catania, che oggi ritrova nuovo slancio per guardare al futuro».

Nel capoluogo etneo sono stati premiati 23 lavoratori nelle categorie “Happy Family” (operai con nucleo familiare più numeroso), “Woman can build” (donne con il maggior numero di ore lavorate), “Giovane promessa” (lavoratore più giovane ad oggi in servizio), “Maratoneta” (lavoratore con il maggior numero di ore lavorate da sempre tra i lavoratori in servizio), “Capocannoniere” (maggior numero di ore lavorate nell’anno); 99 imprese nelle categorie “Dream Team” (maggiore contribuzione integralmente versata nell’anno), “Fair Play” (impresa che denuncia da più mesi senza sospensione), “Top Player” (impresa con il maggior numero di ore lavorate per lavoratore nell’esercizio indicato), “Sprint” (impresa che versa in anticipo rispetto alle scadenze); 43 consulenti nelle categorie “Top player” (consulenti con maggiori ore lavorate denunciate per l’impresa), “Endurance” (consulenti che hanno denunciato ininterrottamente presso la Cassa Edile senza sospensioni).

Latest Posts

Ultim'ora