giovedì 20 Giugno 2024
24.5 C
Catania

Catania: contrasto ai “furbetti del contatore” e ai parcheggiatori abusivi

correlati

I Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante, supportati dai colleghi della Compagnia di Intervento Operativo del 12° Reggimento “Sicilia”, da personale della Polizia Locale e personale “Enel”, sono stati impegnati in un servizio coordinato di controllo del territorio finalizzato al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi e del furto di energia elettrica, nelle zone del centro storico e del lungomare catanese, riscontrando che 6 abitazioni erano allacciate direttamente alla rete elettrica pubblica.

Quanto messo in atto nelle abitazioni del popoloso centro storico è molto pericoloso, perché la procedura dell’allaccio diretto alla rete esclude tutti i dispositivi di sicurezza, con grave rischio di corto circuiti e inneschi d’incendio.

Inoltre, tra la via Dusmet e Piazza Alcalà, i Carabinieri hanno scovato 6 posteggiatori abusivi che pretendevano un compenso dagli automobilisti per parcheggiare in stalli pubblici: tutti sono stai sanzionati per 4.600€ circa, con sequestro delle somme di denaro che erano nella loro disponibilità, perché riconducibili all’attività illegale.

Infine, sono stati disposti una serie di posti di controllo per colpire, in particolare, quelle condotte di guida che possono creare un pericolo per la sicurezza pubblica; in tal senso sono stati controllati 31 veicoli e 49 persone e sono state elevate 12 sanzioni amministrative per violazioni al C.d.S. (mancata copertura assicurativa, mancata revisione periodica, mancata esibizione di documenti di guida e di circolazione, guida senza patente), per un totale di circa 5.000€.

Latest Posts

Ultim'ora