mercoledì 12 Giugno 2024
25.5 C
Catania

Codici Sicilia: “Esposto in Procura per accertare responsabilità”

correlati

“L’emergenza energia elettrica che ha colpito la Sicilia e in particolare la città di Catania e l’intera provincia sta lentamente rientrando ma sono pesanti i danni sul territorio, colpito nei suoi gangli vitali: imprese, aziende turistiche, cittadini fragili, enti pubblici e danni per milioni di euro hanno messo in ginocchio l’area etnea”.

Lo afferma in una nota il segretario regionale dell’associazione dei consumatori Centro per i Diritti del Cittadino – Codici Sicilia Manfredi Zammataro, che preannuncia la presentazione di un esposto in Procura “per accertare le responsabilità di questo disastro” e chiede “adeguati indennizzi per ristorare gli utenti dei danni subiti”. “L’assenza di energia elettrica per giorni e giorni – dice Zammataro – è una situazione intollerabile che ha causato danni irreparabili per milioni di euro, soprattutto per una Città come Catania, con un’area metropolitana che supera il milione di abitanti e che ha visto in questi anni un flusso costante di presenze turistiche e di eventi”.

“E- distribuzione deve rispondere di un mancato adeguamento infrastrutturale. La Sicilia è al primo posto in Italia per numero di interruzioni di energia elettrica e per tempi di sospensione del servizio”. “Non può passaare sotto silenzio l’apocalisse vissuta a Catania con anziani ricoverati per il gran caldo, ospedali costretti a rinviare le visite ambulatoriali, lidi balneari che hanno dovuto chiudere durante in piena stagione estiva, bar e negozi che hanno dovuto smaltire enormi quantità di cibo andato a male, sale ricevimenti che hanno dovuto annullare banchetti di matrimonio ed eventi, alberghi che hanno accolto clienti senza luce e acqua”.

Latest Posts

Ultim'ora