giovedì 1 Dicembre 2022
15.4 C
Catania

Continuano senza sosta i controlli nelle vie della movida catanese

correlati

Nelle serate del weekend appena trascorso, la Polizia di Stato ha effettuato una serie di controlli nelle vie della movida catanese e, più in generale, all’interno del centro storico. Il Questore di Catania ha predisposto un massiccio servizio di controllo nelle zone della movida e dell’area dove insistono numerosi pub, con equipaggi delle Volanti e delle articolazioni territoriali della Questura che sono stati affiancati da personale della Polizia Scientifica, del X Reparto Mobile e della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale. In campo, anche pattuglie dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Locale.

In particolare, sono stati garantiti servizi di pattugliamento attivo nelle aree di via Teatro Massimo e piazza Vincenzo Bellini, dove si concentrano un grande numero di locali che costituiscono la maggiore attrattiva per i giovani avventori, ma anche nelle vie Gemmellaro, Santa Filomena e nell’area di piazza Federico di Svevia.

I controlli hanno preso il via la sera di venerdì 17 giugno, si sono protratti dalle prime ore della sera fino a tarda notte e sono stati ripetuti con analoghe modalità le sere di sabato 18 e domenica 19. Complessivamente, sono stati controllate 171 persone e 64 veicoli; sono state contestate 75 violazioni al Codice della Strada (tra cui 15 per guida senza patente e 16 per guida senza casco) e sono stati sequestrati 11 veicoli.

Sono stati controllati 13 esercizi commerciali: tra essi, 5 sono stati sanzionati per occupazione abusiva di suolo pubblico e 3 saranno oggetto di più approfonditi accertamenti sulla regolarità delle concessioni. Una persona è stata denunciata per violazione degli obblighi della Sorveglianza Speciale di P.S. Un minorenne è stato segnalato alla Prefettura per l’utilizzo, a uso personale, di sostanze stupefacenti.

Latest Posts

Ultim'ora