lunedì 3 Ottobre 2022
23.3 C
Catania

Contrasto all’illegalità diffusa in centro, un arresto e sanzioni

correlati

I Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante con il supporto dei colleghi del 12° Reggimento Sicilia e l’ausilio di personale della Polizia Municipale di Catania sono stati impegnati nella serata in un servizio di controllo nel centro storico finalizzato al contrasto dell’illegalità diffusa.

L’attività, mirata in particolare alla verifica del rispetto delle norme del Codice della Strada e al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi, è stata dispiegata in piazza Europa, sul lungomare di Ognina e nelle zone interessate dalla “movida” anche per contrastare le condotte pericolose di automobilisti e centauri a tutela di residenti ed utenti della strada.

Nel medesimo contesto operativo i militari del Nucleo Operativo della medesima Compagnia hanno arrestato un 45enne catanese nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Opportunamente posizionati in pieno centro nei pressi di piazza Sciuti, hanno osservato in modo defilato i movimenti sospetti del 45enne, già peraltro noto alle Forze dell’Ordine per pregresse vicende giudiziarie, che muovendosi a piedi, dopo aver preso contatti con i “clienti” ed aver ricevuto una banconota, li invitava a seguirlo in una strada vicina dove prelevava la “merce”.

Per evitare il protrarsi dell’attività delittuosa in corso i militari sono intervenuti bloccando il 45enne che, all’esito della perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 75 euro ritenuti provento dello spaccio, mentre, a seguito dell’ispezione, effettuata sul luogo del “prelievo”, nell’intercapedine di un infisso prospiciente sulla pubblica via, è stata rinvenuta marijuana già suddivisa in dosi. Sono state sottoposte a sequestro complessivamente 6 dosi di sostanza stupefacente.

Il 45enne, sottoposto ai domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, all’esito dell’udienza di convalida dell’arresto è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla P.G. e al divieto di allontanamento dalla propria abitazione tra le ore 20:00 e le ore 7:00.

Il dispositivo, che ha operato con l’impiego di pattuglie dinamiche, ha consentito ai militari di monitorare più zone del centro e di identificare complessivamente una ventina di persone e di sottoporre a verifica una quindicina di veicoli. Sono state elevate sanzioni amministrative (2 per guida senza patente, 2 per incauto affidamento, 2 per mancanza di copertura assicurativa, 2 per mancanza di documenti, 1 per omessa revisione periodica) per un importo complessivo di 16.700 euro mentre 7 veicoli sono stati sottoposti a sequestro/fermo amministrativo.

Le perquisizioni, sia veicolari che personali, hanno fornito riscontri positivi per i militari, atteso che due 18enni catanesi, controllati sono stati trovati in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti e sono stati pertanto segnalati, quali assuntori, alla locale Prefettura.

I militari, nelle aree sottoposte a controllo, hanno individuato e sorpreso sei parcheggiatori abusivi mentre si propronevano quali “addetti al posteggio” agli automobilisti ai quali chiedevano poi del denaro come corrispettivo per i “servizi” prestati. I sei uomini, di cui due percettori di reddito di cittadinanza, sono stati sanzionati amministrativamente per un importo complessivo di 4.626 euro.

Latest Posts

Ultim'ora