venerdì 27 Gennaio 2023
12.6 C
Catania

Contrasto all’illegalità diffusa nelle aree degradate, denunce e sanzioni

correlati

I Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante supportati dai colleghi del 12° Reggimento “Sicilia” e in collaborazione con il Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale sono stati impegnati in un servizio, finalizzato al contrasto dell’illegalità diffusa, nelle zone del centro storico ed in particolare nel quartiere di “San Berillo”.

I Carabinieri nell’ambito di tali attività, avvalendosi dell’impiego di pattuglie dinamiche, hanno effettuando numerosi controlli su strada identificando un’ottantina di persone e controllando una trentina di veicoli.

Nel corso di uno dei controlli un 40enne catanese è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per “ricettazione” in quanto a seguito delle verifiche, effettuate sulla sua autovettura, è stato trovato in possesso di attrezzature edili, delle quali non è stato in grado di fornire informazioni sulla provenienza, verosimilmente trafugate presso un cantiere edile.

I militari dell’Arma hanno denunciato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” un 25enne catanese che, all’esito della perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 6 involucri contenenti marijuana che i Carabinieri hanno sottoposto a sequestro.

È stato anche denunciato per “guida in stato di ebrezza” un 27enne di Acireale, trovato alla guida di un’autovettura, in evidente stato di alterazione psicofisica. Per il giovane, sottoposto all’alcool test, è risultato un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l con conseguente ritiro e sospensione della patente di guida.

A seguito dei controlli alla circolazione stradale i carabinieri hanno rilevato diverse infrazioni al C.d.S. elevando sanzioni amministrative per un importo di oltre 6.000 euro ed il sequestro/fermo amministrativo operato per un veicolo.

Latest Posts

Ultim'ora