martedì 28 Marzo 2023
14.5 C
Catania

Da Catania il tesseramento al movimento Sicilia Vera-Sud chiama Nord

correlati

Il primo di nove incontri nelle nove province siciliane

Ha preso il via oggi venerdì 27 gennaio da Catania la campagna di tesseramento al movimento Sicilia Vera-Sud chiama Nord.

Il primo di nove incontri nelle nove province siciliane per illustrare le strategie e i prossimi obiettivi del movimento fondato da Cateno De Luca che alle ultime competizioni elettorali si è confermato prima forza politica in Sicilia riuscendo a far eleggere ben otto deputati regionali e ottenendo l’1% a livello nazionale con l’elezione alla camera di Francesco Gallo ed al senato di Dafne Musolino.

“Riprendiamo il percorso intrapreso partendo dal risultato delle scorse elezioni regionali che hanno confermato Sud chiama Nord per le autonomie come prima forza politica in Sicilia. Oggi, afferma il coordinatore regionale Danilo Lo Giudice, abbiamo la necessità di coordinarci sul territorio con l’obiettivo di essere presenti in tutti i comuni dell’Isola in cui si vota. Partiamo dalla città di Catania anche per l’importanza e il ruolo strategico che la città ricopre nel panorama politico regionale. Sud chiama Nord intende dare il proprio contributo nell’individuazione del miglior candidato per la città.

Partiamo dalla consapevolezza che oggi rappresentiamo un modello di buona amministrazione. Per noi parlano i risultati raggiunti nelle comunità in cui abbiamo avuto un ruolo.  Sud chiama Nord per le autonomie oggi lavora ad un progetto politico che possa consentirci di individuare il candidato migliore per la città di Catania. Inutile nascondere che abbiamo in corso diverse interlocuzioni, oggi siamo un punto di riferimento nel panorama politico e siamo nelle condizioni di poter incidere in maniera concreta.

La città di Catania è reduce da un periodo di vuoto amministrativo che non ha fatto altro che peggiorare la sua condizione. Oggi Catania merita di essere amministrata e merita un candidato che sia all’altezza della situazione. Non abbiamo preclusione nei confronti di nessuno, ma deve essere chiaro che non accetteremo compromessi.  Siamo nelle condizioni di poter esprimere un nostro candidato e stiamo lavorando ad un progetto complessivo che possa rappresentare un reale cambio di rotta rispetto alle dinamiche del passato.”
Presente alla conferenza stampa anche il deputato regionale Ludovico Balsamo che nel proprio intervento ha evidenziato le criticità della città tracciando il percorso che dovrebbe portare all’individuazione di soluzioni in grado di dare risposte.

“Catania, ha affermato Balsamo, oggi è una città stanca che aspetta l’opportunità per potersi esprimere al meglio. Noi siamo certi di avere tutte le carte in regola per giocare un ruolo decisivo in queste amministrative. In tanti rivendicano oggi posizioni e candidature, ma noi abbiamo ben chiaro quali sono le esigenze della città e sappiamo anche come metterle in atto; soffermarsi su rivendicazioni di partito è assai mortificante per una città già tanto sofferente in momento in cui sarebbe auspicabile che venissero meno gli interessi di partito e che prevalesse il meglio che questa città può offrire ”

Latest Posts

Ultim'ora