sabato 13 Aprile 2024
22.9 C
Catania

Entro il 2024 sarà eletto il nuovo presidente della camera di commercio del sud-est

correlati

Giuseppe Basile, amministratore unico di Basicem, è il nuovo presidente della sezione “Metalmeccanici” di Confindustria Catania; al suo fianco due conferme, il vicepresidente Vincenzo Guadagnuolo, direttore generale di Acciaierie di Sicilia, e Martina Castelli, amministratore unico di Samisud

“Finalmente si procederà al rinnovo delle cariche della Camera di commercio, industria, artigianato ed agricoltura del sud-est Sicilia. Entro il 2024 avremo un nuovo presidente, una nuova giunta e un nuovo consiglio camerale”.

Così il capogruppo Mpa all’Ars, Giuseppe Castiglione, al termine della seduta della Commissione attività produttive presieduta dall’on. Gaspare Vitrano, in cui si è tenuta l’audizione del dott. Antonino Belcuore, commissario straordinario della Camera di Commercio del Sud-Est, da cui si apprende che le procedure di revisione statutaria e ricostituzione degli organi camerali verranno definite entro l’anno.

Le parole di Castiglione
“Ringrazio il Presidente e tutti i componenti della Commissione – ha detto Giuseppe Castiglione – nonché il Governo Schifani per il lavoro svolto per addivenire, dopo anni di gestione commissariale, alla ricostituzione degli organi camerali”.

L’onorevole Campo, vicepresidente della Commissione attività produttive dell’ARS, ha apprezzato “i risultati della gestione commissariale in termini di sburocratizzazione e incremento dei controlli e si rallegra della imminente ricostituzione degli organi camerali per il rilancio del sud-est, volano del tessuto produttivo regionale”.

Basile presidente della sezione Metalmeccanici
Giuseppe Basile, amministratore unico di Basicem, è il nuovo presidente della sezione “Metalmeccanici” di Confindustria Catania; al suo fianco due conferme, il vicepresidente Vincenzo Guadagnuolo, direttore generale di Acciaierie di Sicilia, e Martina Castelli, amministratore unico di Samisud. Nell’insediarsi, il presidente Basile ha rivolto un ringraziamento a tutti i soci della specifica Sezione di Confindustria Catania nonché al presidente uscente, Luigi Manoli. Quindi, ha tracciato le linee guida che ispireranno la sua azione, annunciando il proposito di operare nel segno della continuità rispetto alla precedente presidenza della Sezione, confermando l’impegno ad un sempre maggiore coinvolgimento delle imprese di settore, favorendo una migliore conoscenza e sinergia fra di esse, così da “fare rete” e, quindi, promuovere una concreta cooperazione. “Nell’immediatezza – ha osservato il presidente Basile – ci siamo posti degli obiettivi prioritari e, fra questi, abbiamo collocato l’individuazione di attività finalizzate al massimo sfruttamento delle opportunità offerte dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr). È nostra intenzione – ha aggiunto il dott. Basile – impegnarci sul fronte della formazione dei giovani, della sicurezza sul lavoro e, al tempo stesso, prestare particolare attenzione alle piccole e medie imprese che devono essere considerate, perché tali sono, come un autentico volano dell’industria attiva sul territorio, al fine di moltiplicare investimenti e un allargamento sempre più ampio sui mercati di competenza. Un percorso, questo, che va intrapreso stabilendo e confermando rapporti con le istituzioni ed il mondo universitario, ponendo le basi per l’ampliamento della base associativa e guardando anche alle opportunità che possono giungere dall’estero. Sotto questo aspetto – ha concluso il presidente Basile – non sfugge l’esigenza di determinare tutte le condizioni che possano porre le nostre imprese al passo con i tempi, a cominciare dalla necessaria digitalizzazione, adottando i modelli dell’economia circolare e “green”, operando secondo i criteri di sostenibilità ed etica sociale, secondo quelle politiche che, con un acronimo, vengono definite “ESG” ovvero di specifico riferimento ai contesti ambientale, sociale e di governance”.

Latest Posts

Ultim'ora