domenica 4 Dicembre 2022
13.5 C
Catania

Falcone è il nuovo assessore regionale all’Economia

correlati

«Rigore e impegno per lo sviluppo dell’Isola»

Marco Falcone, 51 anni, avvocato catanese, è il nuovo assessore regionale all’Economia della Regione Siciliana. A nominarlo il presidente Renato Schifani, attribuendogli anche la delega alla Programmazione. Falcone, rieletto per la quarta volta deputato Ars di Forza Italia con oltre 13mila voti nel collegio di Catania, nell’ultimo quinquennio è stato assessore regionale alle Infrastrutture nella Giunta Musumeci.

«Accettiamo questa sfida – dichiara il neo assessore Falcone – con entusiasmo e nella consapevolezza del delicato impegno che si prospetta alla guida dell’Economia. Siamo già a lavoro con il rigore che impone il necessario risanamento dei conti della Regione, ma anche nella prospettiva di usare la leva pubblica per creare condizioni ottimali di sviluppo dell’Isola. Ringrazio il presidente Renato Schifani per la fiducia concessami e il popolo di Forza Italia in Sicilia che mi onoro di rappresentare», conclude Falcone.

Marco Falcone, avvocato, è sposato con Patrizia e padre di due figli, Giuseppe e Chiara. L’inizio della sua esperienza politica coincide con la militanza nel “Fuan – Giovane Destra” per poi essere annoverato tra i fondatori di Azione Giovani. Nel 1993 la ribalta nazionale: Falcone viene eletto a soli 22 anni sindaco del suo Comune d’origine, Mirabella Imbaccari. È il primo cittadino più giovane d’Italia. Verrà riconfermato nel 1997, dopo la sua prima candidatura all’Assemblea regionale siciliana quando, con 5581 preferenze, è il primo dei non eletti di Alleanza Nazionale.

Nel 2003, alle elezioni provinciali, è il più votato nel collegio del Calatino, risultato che vale la designazione ad assessore alle Politiche del Territorio nella Giunta di Raffaele Lombardo, incarico mantenuto sino al 2008. Nello stesso anno viene eletto deputato Ars per il Popolo della Libertà, ricoprendo la carica prima di segretario e poi di vicepresidente della Commissione Servizi sociali e sanitari. Alle Regionali del 2012 viene riconfermato in Ars, diventando vicecapogruppo del Pdl. Aderisce poi alla ricostituita Forza Italia e nel 2014 viene eletto capogruppo azzurro, ponendosi alla guida della principale forza d’opposizione al Governo Crocetta.

Nel 2017, con oltre 12mila preferenze da capolista FI, Falcone torna all’Ars per poi essere nominato Assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità della Giunta di Nello Musumeci, delega svolta per cinque anni. Nel 2022, superando le 13mila preferenze in Forza Italia a Catania e provincia, viene eletto per la quarta volta deputato Ars. Il presidente Renato Schifani lo nomina Assessore regionale all’Economia attribuendogli anche la delega alla Programmazione.

Latest Posts

Ultim'ora