domenica 26 Maggio 2024
15.4 C
Catania

Fdi incontra Enel, chiede e ottiene investimenti e indennizzi

correlati

«In riferimento ai recenti disservizi provocati dalla eccezionale e persistente ondata di calore che ha interessato la Regione Sicilia, abbiamo richiesto un incontro a  E-distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione di energia elettrica nelle aree interessate dal maltempo. Abbiamo affrontato tre temi: investimenti sulla rete, indennizzi agli utenti e realizzazione nuove infrastrutture Sostenibili nei territori interessati dai blackout. L’azienda ha voluto innanzitutto ringraziare le amministrazioni locali per la costante e preziosa collaborazione che ha permesso, unitamente alla risposta messa in atto da E-distribuzione con task force e mezzi arrivati anche dalle altre Regioni italiane, di giungere alla normalizzazione del servizio non appena le condizioni meteo sono migliorate.»

A parlare i deputati siciliani di FdI Messina, Longi, Ciancitto e Cannata, in riferimento ai gravi disservizi in Sicilia, provocati dai blackout elettrici dei giorni scorsi.

«L’azienda ha illustrato le ulteriori azioni che prevede di mettere in campo per il significativo incremento della resilienza della rete elettrica ai fenomeni atmosferici estremi che sempre più di frequente colpiscono i nostri territori – dicono ancora i deputati -. Nel corso dell’incontro è stato approfondito il tema degli indennizzi previsti per le interruzioni prolungate del servizio. In estrema sintesi, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) prevede l’erogazione in bolletta di indennizzi automatici, per i quali non è necessario che i clienti presentino alcuna richiesta. Gli importi saranno calcolati sulla base di parametri stabiliti dalla Autorità stessa, quali la durata dell’interruzione, il numero di abitanti della zona interessata e la tipologia della fornitura. Gli indennizzi verranno trasferiti da E-Distribuzione a ciascun venditore decorsi 60 giorni dalle interruzioni. Sarà cura dei venditori provvedere a trasferire il rimborso ai clienti direttamente in bolletta. E-distribuzione ha assicurato inoltre che a fine emergenza e dunque nell’immediato valuterà un piano di azione straordinario, anche in chiave sostenibilità, per fronteggiare queste emergenze climatiche.

Latest Posts

Ultim'ora