lunedì 3 Ottobre 2022
23.3 C
Catania

Filologia classica, premio per il ricercatore catanese Salvatore Cammisuli

correlati

Al XIV Convegno internazionale “Latin vulgaire-Latin tardif”, consegnato il riconoscimento intitolato a “József Herman” per una ricerca sugli Hermeneumata Celtis

Nel corso del XIV Convegno internazionale “Latin vulgaire-Latin tardif” che si è svolto a Gent (Belgio) dal 5 al 9 settembre scorsi, Il dottor Salvatore Cammisuli, assegnista di ricerca dell’Università di Catania, ha ricevuto il prestigioso Premio József Herman, riservato a giovani studiosi, per la sua relazione dal titolo “Nomi di mestiere nel glossario latino-greco degli Hermeneumata Celtis”.

Insieme con il prof. Vincenzo Ortoleva, ordinario di Filologia classica, e con la prof.ssa Maria Rosaria Petringa, associato di Letteratura cristiana antica, il dott. Cammisuli è coinvolto nel progetto “Onomastikón”, che ha tra gli altri obiettivi l’edizione critica del glossario degli “Hermeneumata Celtis”.

«Il riconoscimento al dott. Cammisuli – sottolineano i due docenti del dipartimento di Scienze umanistiche – è un risultato di eccellenza di cui andiamo molto orgogliosi, sia perché evidenzia il suo valore scientifico in un contesto internazionale, sia perché premia in quale modo anche il progetto “Onomastikón».

Latest Posts

Ultim'ora