domenica 26 Maggio 2024
15.4 C
Catania

Garza dimenticata dopo intervento, risarcita dopo 9 anni

correlati

Durante il parto cesareo lasciano una garza all’interno e dopo nove anni da quell’incidente giunge per una donna di Catania, oggi 49enne, il risarcimento per i danni biologici causati dal “calvario sanitario”.

Il parto cesareo al quale la donna e’ stata sottoposta in una struttura privata catanese risale al primo luglio del 2015. Poi le dimissioni e quei dolori lancinanti all’addome che non la facevano stare bene. Nel febbraio del 2016 la donna si era sottoposta a esami radiologici ed e’ stata rilevata la presenza di un corpo estraneo, cioe’ una garza.

Da qui la necessità di un secondo intervento chirurgico. Finendo sotto i ferri pero’ i medici non hanno risolto il problema tanto che la donna e’ andata in shock settico con addome acuto. Qualche giorno dopo il terzo intervento chirurgico in un altro ospedale catanese.

Finito il calvario sanitario, la donna si e’ affidata allo studio legale “Seminara & Associati” di Catania per ottenere giustizia e la richiesta degli avvocati Dario Seminara e Lisa Gagliano e’ stata accolta dalla quinta sezione civile del tribunale di Catania, presieduta da Giovanni Cariolo, che ha stabilito un risarcimento danni oltre interessi per il danno cagionato.

Latest Posts

Ultim'ora