martedì 21 Maggio 2024
25.9 C
Catania

Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi dentaria

correlati

dal 13 marzo via alle iscrizioni per il test TOLC-MED di aprile

Conto alla rovescia per le aspiranti ‘matricole’ di Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi dentaria che da quest’anno saranno tenute a seguire una procedura del tutto nuova per accedere al primo anno dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico e programmazione nazionale dell’Università di Catania, per i quali sono disponibili rispettivamente 400 e 25 posti.

Il Ministero dell’Università e della Ricerca ha infatti stabilito che, dall’anno accademico 2023-24, i candidati non dovranno più sostenere i tradizionali test di selezione nel mese di settembre, ma avranno a disposizione ben due sessioni – ad aprile e luglio – entro le quali sostenere il nuovo test Tolc-Med erogato in via telematica dal Cisia, il Consorzio interuniversitario Sistemi integrati per l’accesso (tramite il sito www.cisiaonline.it). A differenza dei test di selezione in vigore fino allo scorso anno, e questa è una delle novità più rilevanti, le prove sono ripetibili.

Altra innovazione importante: da questa tornata ai Tolc potranno partecipare gli studenti iscritti all’ultimo o penultimo anno delle scuole secondarie di secondo grado italiane o estere, oltre a tutti coloro che sono già in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado. Chi parteciperà al Tolc nel 2023, da iscritto al penultimo anno, potrà fare domanda per l’inserimento nella graduatoria soltanto nell’anno accademico 2024-2025.

L’iscrizione al Tolc consentirà al candidato di accedere anche ai Mooc (Massive Open Online Courses), le esercitazioni disciplinari per ogni materia contenuta nel test. Sul sito dedicato all’accesso programmato gestito dal Mur sono inoltre disponibili informazioni e strumenti gratuiti, come supporto all’orientamento in ingresso e per il miglioramento della preparazione iniziale dei candidati.

La procedura, contenente tutte le modalità di iscrizione alle prove, è stata pubblicata nei giorni scorsi sul sito www.unict.it (nella sezione Bandi e concorsi), con alcune differenze tra i candidati Ue e assimilati e i candidati extra Ue, residenti all’estero.

Per partecipare alla prima sessione di test, in programma dal 13 al 22 aprile 2023, occorre iscriversi sul sito Cisia dal 13 marzo al 3 aprile, versando un contributo di partecipazione di 30 euro. Per la seconda sessione di test, in programma dal 15 al 25 luglio 2023, le iscrizioni sono aperte dal 15 giugno al 5 luglio.

Nell’ambito di queste sessioni ciascun ateneo individuerà i giorni e i turni di erogazione delle prove, che saranno sostenute in presenza nella sede prescelta all’atto dell’iscrizione alla prova. Il test può infatti essere sostenuto in una qualsiasi sede universitaria nazionale, anche se diversa da quella della futura immatricolazione. Gli studenti con invalidità, disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento (Dsa) potranno inoltre, all’interno della procedura di iscrizione nel portale Cisia, richiedere una prova di ammissione con tempi aggiuntivi e/o supporti personalizzati. I candidati avranno a disposizione al massimo 90 minuti per risolvere i 50 quesiti previsti dal Tolc-Med, riguardanti quattro sezioni: comprensione del testo e conoscenze acquisite negli studi, biologia, chimica e fisica, matematica e ragionamento.

Una volta sostenuti i test, i candidati potranno optare per il punteggio migliore tra quelli conseguiti nelle varie sessioni, indicando poi, in ordine di preferenza, le sedi per cui intendono concorrere. Sarà quindi necessario presentare la domanda di inserimento nella graduatoria unica nazionale, con le proprie opzioni, attraverso il sito accessoprogrammato.miur.it, nel periodo che va dal 31 luglio al 24 agosto 2023. La graduatoria nazionale sarà resa nota il 5 settembre 2023, in anticipo rispetto agli anni precedenti: soltanto a partire da questa data, i candidati dovranno presentare la domanda di immatricolazione nella sede in cui risulteranno “assegnati”.

 

Latest Posts

Ultim'ora