giovedì 23 Maggio 2024
21.7 C
Catania

Movida cittadina, controlli della Polizia di Stato

correlati

Nei giorni scorsi, il Questore di Catania ha predisposto una generale intensificazione degli ordinari servizi di controllo del territorio svolti dalla Polizia di Stato, con l’obiettivo di vigilare sui fenomeni connessi alla movida cittadina, in particolare quella che si sviluppa sul tratto costiero di Ognina, ove si registrano assembramenti di persone, soprattutto di giovani, che affollano i locali, traffico intenso e sosta “selvaggia”, abusivismo commerciale ed illegalità diffusa.

Al fine di innalzare i livelli di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, contemperando e garantendo le esigenze e le legittime aspettative tanto dei residenti, quanto degli esercenti e dei loro clienti, nella sera dello scorso 4 agosto sono stati, pertanto, disposti mirati servizi con finalità di prevenzione e contrasto, non solo delle manifestazioni di criminalità diffusa, ma anche di tutti quei fenomeni e condotte improntate all’illegalità, di diverso grado ed incidenza, costituenti manifestazioni di degrado incidenti sulla percezione di sicurezza.

Il dispositivo ha, così, operato sul lungomare di viale Artale di Alagona, su piazza Mancini Battaglia e sulla via Acicastello fino al confine con il territorio del comune di Aci Castello, tratto costiero su cui, specie nel periodo estivo, si registra un consistente flusso di traffico veicolare e pedonale a motivo della presenza di numerosi esercizi di somministrazione alimenti e bevande e di un parco divertimenti altamente frequentato.

Sulle zone individuate quali aree di intervento sono stati impiegati volanti e moto-volanti dell’U.P.G.S.P., equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale, Unità Cinofile Antidroga e personale specializzato della Polizia Amministrativa.

Nel corso delle attività sono state identificate 70 persone e controllati 30 veicoli; 2 sono stati gli illeciti amministrativi accertati per violazioni del Codice della Strada.

In particolare, ad un 53enne pregiudicato catanese, sorpreso a riscuotere denaro per far parcheggiare sulla pubblica via gli automobilisti diretti ai locali della zona, è stato contestato l’esercizio abusivo dell’attività di parcheggiatore, con l’applicazione della relativa sanzione amministrativa pecuniaria e l’immediato allontanamento dalla zona in cui svolgeva la sua attività illecita.

Inoltre, sono state controllate 4 attività commerciali, tra cui un lido ubicato ad Acicastello, un chiosco di bibite ubicato nella zona di via Del Rotolo, una giostra ed un autocarro adibito a gelateria mobile ubicata sul tratto di interesse. Al titolare di quest’ultima attività, è stata contestata l’omessa revisione periodica del veicolo e gli è stata, quindi, applicata la    sanzione amministrativa pecuniaria prevista dal Codice della Strada. I titolari di tutte le attività commerciali controllate sono stati invitati a presentarsi negli uffici della Polizia Amministrativa per la verifica delle autorizzazioni che al momento non sono stati in grado di esibire ed i successivi e conseguenti approfondimenti sulla regolarità delle attività svolte.

Latest Posts

Ultim'ora