domenica 4 Dicembre 2022
13.5 C
Catania

Perseguita la dipendente di un take away, arrestato

correlati

Ieri pomeriggio, gli agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto un uomo di nazionalità marocchina, con l’accusato di atti persecutori, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Gli agenti sono intervenuti in un take away di via Etnea, perché una dipendente ha telefonato in questura dicendo di essere continuamente infastidita da un uomo. Quando i poliziotti sono arrivati la donna ha indicato l’indagato e ha riferito agli agenti che da circa due settimane, aveva iniziato a perseguitarla, presentandosi ogni sera davanti al negozio.

L’uomo faceva apprezzamenti sempre più pesanti, fino ad arrivare a vere e proprie avances sessuali. Inizialmente si presentava in negozio sempre tra le 19 e le 20, ma negli ultimi giorni aveva iniziato ad arrivare a tarda sera, quasi alla chiusura, mettendo la dipendente in stato di forte agitazione. Quando ha visto i poliziotti l’uomo ha dato in escandescenza inveendo contro di loro. Con l’arrivo di un’altra Volante, i poliziotti sono riusciti a bloccarlo, dopo aver opposto una strenua resistenza, e ad accompagnarlo in Questura in stato di arresto. Deve rispondere di atti persecutori, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Durante l’arresto, infatti, tre agenti hanno anche riportato delle lesioni. L’uomo è stato portato nel carcere di Piazza Lanza in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo.

Latest Posts

Ultim'ora