giovedì 23 Maggio 2024
21.7 C
Catania

Premiati gli studenti vincitori di medaglie ai CNU

correlati

L’evento si è svolto questa mattina nell’aula magna del Rettorato di Piazza Università

È con grande orgoglio che l’Università di Catania ha premiato questa mattina i suoi studenti che hanno ottenuto prestigiose medaglie ai Campionati Nazionali Universitari (CNU) di Camerino. Questi eccezionali risultati sportivi sono stati celebrati in una cerimonia di premiazione tenutasi nell’Aula Magna del Rettorato dell’Ateneo in Piazza Università.

A consegnare i riconoscimenti ai talentuosi studenti sono stati il Magnifico Rettore dell’Università di Catania, Francesco Priolo, insieme al presidente del Cus Catania, Luigi Mazzone. Ad ogni vincitore e ai relativi tecnici è stata donata una medaglia, con inciso il sigillo Unict, e una pergamena personalizzata.

«L’Università di Catania – ha dichiarato il Rettore, Francesco Priolo – è orgogliosa di tutti voi per i risultati ottenuti frutto degli allenamenti che avete sostenuto in questi anni. Lo sport, e voi lo potete testimoniare, è una palestra di vita che richiede, per arrivare alle gioie come queste, molta dedizione, costanza e fatica. Al tempo stesso l’ateneo è impegnato in diverse azioni mirate a potenziare l’alta formazione e anche tutte quelle attività aggregative come lo sport, le arti performative, i laboratori teatrali e il coro d’ateneo. In questo contesto il rapporto con il Cus Catania, grazie anche al contributo del presidente Luigi Mazzone, è di fondamentale importanza».

«L’edizione 2023 dei Cnu – ha detto il presidente del Cus Catania, Luigi Mazzone – è stata per il nostro Cus ricca di medaglie, in particolar modo il titolo di campioni nel calcio a 5 che mancava dal 2008 è quello a cui teniamo maggiormente. Tutti gli sport sono importanti, ma sappiamo bene che in Italia il calcio è quello più seguito. Abbiamo vinto tante medaglie in diverse competizioni grazie anche ad una spedizione ben nutrita di atleti e dirigenti, tra le più numerose insieme a quelle degli atenei di Napoli e Torino».

Presente all’evento anche il direttore generale Unict, Giovanni La Via, che ha espresso la sua soddisfazione per i successi ottenuti dagli studenti e ha parlato dei prossimi investimenti che l’Ateneo metterà in campo per rimodernare gli impianti sportivi del Cus:

«Migliorare gli impianti è un obiettivo di questa governance d’ateneo e non a caso abbiamo delineato un programma corposo di impegni presi con il Cus per i prossimi anni. Oltre agli impianti stiamo lavorando per migliorare la logistica e anche tutto il contesto, penso al campo del Cus che il prossimo anno sarà completamente rifatto e anche ai diversi interventi nelle palestre».

Alla cerimonia, per Unict, anche i componenti del Consiglio direttivo del Cus Catania, Ezio Barbagallo e Laura Vagnoni.

Latest Posts

Ultim'ora