lunedì 27 Maggio 2024
15.8 C
Catania

Rifiuti, ancora multe per chi continua a non rispettare la raccolta porta a porta

correlati

Garantire il decoro urbano, la salute pubblica, la sicurezza del territorio e ottimizzare il servizio di gestione dei rifiuti. Sono gli obiettivi principali alla base dell’attività sanzionatoria posta in essere dalla Polizia locale nei confronti di chi non rispetta le regole su conferimento e smaltimento, con effetti inevitabili sul degrado ambientale oltre che sulle percentuali della raccolta differenziata e i costi del servizio.

Sono ancora tanti, purtroppo, i cittadini e le aziende commerciali che non si conformano alle regole della raccolta porta a porta, conferendo i rifiuti, senza tenere conto delle frazioni di rifiuto prevista giornalmente dal calendario. Per fronteggiare queste condotte irregolari, che causano la formazione di micro discariche nelle strade cittadine, il reparto ambientale della Polizia Locale dallo scorso mese di gennaio a oggi, ha emesse 251 verbali da 100 euro, per un ammontare complessivo di 25.100 euro, come previsto dall’ordinanza sindacale del febbraio del 2019  “Modalità di raccolta dei Rifiuti Solidi Urbani nella Città di Catania”.

Multati anche quindici autotrasportatori, per la circolazione con rifiuti nel cassone senza documenti di tracciabilità: 3.200 euro l’importo per ciascuno dei trasgressori, per un totale di  47mila euro.

I controlli, anche su atto di indirizzo del Commissario Straordinario, saranno intensificati, così da spronare i cittadini al rispetto delle norme sul divieto di abbandono, sul deposito incontrollato dei rifiuti in aree pubbliche e private, e per  facilitare l’azione dell’Amministrazione comunale volta all’ottimizzazione del servizio di gestione rifiuti in termini di efficienza, efficacia ed economicità. Una particolare attenzione verrà data alla scarsa collaborazione dei condomini, soprattutto quelli di grandi dimensioni, con l’elevazione di multe ai capi condominio dei palazzi dove si formano ricettacoli di rifiuti non conformi che oltre a macchiare il decoro cittadino, intralciano pesantemente il lavoro degli operatori delle aziende della raccolta dei rifiuti.

Latest Posts

Ultim'ora