domenica 4 Dicembre 2022
13.5 C
Catania

Salvini: 82 milioni per la diga di Pietrarossa

correlati

Tardino: "intervento importante a favore della piana di Catania in un periodo di siccità".

Sbloccati i lavori della diga di Pietrarossa in Sicilia. Lo comunica il Mit specificando che ciò succede dopo 40 anni dal suo concepimento e dopo 25 anni di fermo del cantiere. Per il ministro Matteo Salvini si tratta di “un intervento di eccezionale attualità in un periodo di siccità come quello che stiamo vivendo, trattandosi di una grande diga vigilata dal Mit e che alimenta, con i suoi 45 milioni di metri cubi di invaso, la dotazione del sistema idrico più importante della Sicilia, quello che irriga ben 17.500 ettari della piana di Catania”. Entro il prossimo 31 dicembre sarà pubblicato il bando dei lavori che avranno concreto avvio nei primi sei mesi del 2023 e si concluderanno nel 2026. L’intervento ha un importo complessivo di 82,2 milioni di euro.

“Bene l’annuncio del vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini, sullo sblocco dei lavori della diga di Pietrarossa, un intervento importante a favore della piana di Catania in un periodo di siccità. Un importo pari a 82,2 milioni di euro e un bando per i lavori, bloccati da decenni, cui vogliamo presto affiancare un analogo risultato per la Sicilia sud-occidentale, che soffre dello stesso, annoso, problema. Siamo, infatti, al lavoro per andare incontro alle esigenze legittime degli agricoltori della piana di Licata, che non dispongono delle necessarie risorse idriche”.

“Un intervento strategico, che consentirebbe di distribuire milioni di metri cubi di acqua agli agricoltori del comprensorio, e che non può più aspettare. Siamo in attesa della definizione del progetto e contiamo sulla sinergia e sul lavoro di squadra con l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Siciliana e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con cui sono certa riusciremo a dare risposte concrete in tempi rapidi, a tutto vantaggio del territorio e degli agricoltori”. Cosi in una nota Annalisa Tardino, europarlamentare della Lega Salvini Premier

Latest Posts

Ultim'ora