giovedì 20 Giugno 2024
24.5 C
Catania

San Cristoforo: lotta all’illegalità diffusa e allo spaccio di stupefacenti

correlati

Contrasto all’illegalità diffusa e alla diffusione della droga tra i giovani nel centro storico della città.

Nella serata, oltre 30 Carabinieri dell’Arma di Piazza Dante, della Compagnia di Intervento Operativo – C.I.O. – del 12° Reggimento “Sicilia” e del Nucleo CC Cinofili di Nicolosi, di propria iniziativa, secondo le direttive emanate dal Comando Provinciale di Catania, hanno messo in atto un articolato servizio coordinato di controllo del territorio tra le vie del popoloso quartiere di San Cristoforo.

In una prima fase delle attività, le pattuglie impiegate hanno eseguito numerosi posti di controllo lungo la via Plebiscito, via Concordia, via della Regione, piazza Caduti del Mare e piazza Palestro, sanzionando 20 automobilisti per varie violazioni al codice della strada, per un importo complessivo di oltre 7.000 euro. Per 7 di loro è scattato anche il sequestro del veicolo per mancanza di assicurazione e guida senza casco. Contestualmente alle verifiche di natura amministrativa, il cane antidroga ha poi passato al setaccio le automobili e i motocicli di volta in volta fermati, fiutando in più di una circostanza tracce di stupefacente. Per questo motivo, i Carabinieri hanno poi approfondito il controllo attraverso perquisizioni personali e veicolari, al fine di scongiurare che   persone sotto l’effetto di droghe potessero mettersi alla guida. la diffusione delle sostanze stupefacenti. L’uso di sostanze stupefacenti quando si conduce un veicolo infatti, oltre che vietato, è estremamente pericoloso, poiché altera la capacità di giudizio e varie altre abilità essenziali per la guida, come la concentrazione e i tempi di reazione, diventando difficile anche solo calcolare le distanze, come anche reagire a segnali e suoni.

In una seconda fase, altri equipaggi dell’Arma hanno nel frattempo operato in modo dinamico nelle vie secondarie del quartiere, eseguendo 30 controlli ad altrettanti soggetti sottoposti agli arresti o detenzione domiciliari, per prevenire evasioni e garantire il rispetto delle prescrizioni imposte.

L’obiettivo principale di questi continui servizi da parte dell’Arma dei Carabinieri di Catania, è quello di migliorare il decoro e la sicurezza, reale e percepita, del quartiere “San Cristoforo” attraverso la prevenzione ed il contrasto anche delle più basilari forme di illegalità diffusa, in modo da far sì che il rispetto delle regole possa garantire il libero esercizio dei diritti dei cittadini di quella comunità.

Latest Posts

Ultim'ora