lunedì 15 Aprile 2024
16.9 C
Catania

Termovalorizzatore a Catania, ancora nessun parere

correlati

istruttorie, avviate da tempo ed ancora in corso di svolgimento a fronte del mutato quadro normativo

“La proposta di parere del referente è stata esaminata dalla CTS, in ragione del tempo trascorso dalla presentazione e dalle audizioni. In considerazione delle complesse questioni ambientali, tecniche e giuridiche emerse durante il dibattito e degli apporti delle associazioni ambientaliste è stato così richiesto un più ampio ed articolato approfondimento”.

Lo precisa in una nota la Commissione Tecnica specialistica per le Autorizzazioni Ambientali (CTS) della Regione Siciliana, in merito a “infondate notizie relative al presunto “primo via libera tecnico ad un termovalorizzatore da realizzare a Catania””. Per la CTS si tratta di “incomplete notizie su complesse attività istruttorie, avviate da tempo ed ancora in corso di svolgimento a fronte del mutato quadro normativo, e quindi prive di fondamento sugli esiti”.

“La questione è oggetto di valutazioni tecnico-giuridiche da parte del gruppo istruttorio alla stregua degli apporti procedimentali di enti esponenziali di interessi, di modifiche normative (art.14 ter d.l. n.14/2024 conv. l. n.11/2024, che prevede esclusivamente l’iniziativa pubblica per gli impianti) e di pianificazione intervenuti ed in corso di definizione (l’adeguamento del piano regionale rifiuti, all’esame della CTS, già prevede un minore dimensionamento degli impianti).

Solo successivamente potrà essere valutato dalla CTS – prosegue la nota -. Il parere definitivo in merito alla realizzazione dell’iniziativa, quindi, non può in alcun modo considerarsi ancora emesso, mentre continua l’istruttoria comunque dovuta dalla Commissione rispetto ad istanze da tempo presentate”.

Latest Posts

Ultim'ora