sabato 15 Giugno 2024
25.7 C
Catania

Trappeto nord, controlli a tappeto per il contrasto all’illegalità diffusa

correlati

Procede senza sosta l’azione preventiva e repressiva dell’Arma dei Carabinieri nella zona nord della città, nel territorio che ricade sotto la giurisdizione della Compagnia Carabinieri di Catania Fontanarossa, dove  i militari sono stati impegnati in un servizio coordinato di controllo del territorio, volto a contrastare ogni forma d’illegalità diffusa, i reati predatori e l’abusivismo commerciale, per aumentare la sicurezza, in una cornice di decoro urbano.

In una prima fase delle attività, i militari della Compagnia di Fontanarossa, con il supporto dei colleghi della Compagnia di Intervento Operativo – C.I.O. – del 12° Reggimento “Sicilia”, hanno effettuato alcuni controlli nel quartiere Trappeto Nord, avvalendosi della collaborazione del personale specializzato della società Enel, per verificare la presenza di eventuali allacci abusivi alla rete elettrica pubblica segnalati dai terminali della società erogatrice di energia elettrica. Nel corso delle attività, gli operanti hanno denunciato un 28enne pregiudicato, in quanto aveva realizzato un bypass nel contatore della sua abitazione di via Ustica, tramite il quale mediante allaccio diretto alla rete elettrica pubblica, poteva illuminare il suo appartamento praticamente a costo zero, in quanto l’energia elettrica consumata non veniva contabilizzata dal suo contatore manomesso. Chiaramente, oltre al furto in sé, non va assolutamente sottovalutato il rischio che tali condotte possono comportare per l’incolumità dei residenti, sussistendo la concreta possibilità di corti circuiti all’interno degli appartamenti.

Nell’ambito del medesimo contesto operativo, i Carabinieri hanno concentrato la loro attenzione sulla prevenzione e repressione del fenomeno dello smercio di droga, soprattutto al fine di sensibilizzare i giovani sui danni neurologici derivanti dal consumo di sostanze stupefacenti, oltre al fatto naturalmente di trattarsi di un comportamento sanzionato dalla Legge. Nell’ambito delle perquisizioni effettuate, i Carabinieri hanno controllato un 21enne del posto, che è stato trovato in possesso di modiche quantità di marijuana, che teneva nella tasca dei pantaloni. La droga è stata sequestrata ed il giovane è stato segnalato alla locale Prefettura quale “assuntore” di stupefacenti.

A fare da cornice ai risultati operativi conseguiti, sono stati poi svolti una serie di posti di controllo lungo le arterie stradali particolarmente trafficate del quartiere, al fine di prevenire quelle condotte di guida potenzialmente pericolose per la sicurezza pubblica e l’incolumità degli utenti della strada, nel corso dei quali i Carabinieri hanno identificato  35 soggetti e controllato 15 veicoli, con l’elevazione di  sanzioni amministrative per violazioni al C.d.S. per un importo complessivo di € 8.000 e sequestrato due veicoli privi di assicurazione, colpendo in particolare quelle condotte irresponsabili di guida che possono creare un pericolo per la sicurezza pubblica.

Latest Posts

Ultim'ora