martedì 27 Settembre 2022
21 C
Catania

Tre arresti nell’ambito dell’operazione “Km 0”

correlati

Su delega della Procura Generale della Repubblica, i Carabinieri delle Stazioni di Librino e Nesima della Compagnia di Catania Fontanarossa, in attuazione di un provvedimento che dispone l’espiazione di pene emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali, hanno arrestato i catanesi Ivan Battaglia di anni 30, Giuseppe Brigante di anni 28 e Gioacchino Junio Strano di anni 27.

Secondo la ricostruzione, nel novembre del 2017 erano stati arrestati nell’ambito dell’operazione “Km 0”, la cui attività investigativa era stata svolta dai Carabinieri della Compagnia di Catania Fontanarossa, sotto il coordinamento della D.D.A. etnea, nei confronti di 36 persone appartenenti ad un’associazione per delinquere, finalizzata al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti.

In tale contesto, in particolare, gli investigatori avevano inquadrato la condotta dei tre giovani nell’acquisto, detenzione al fine di vendita e cessione di sostanze stupefacenti del tipo cocaina e marijuana, nonché nella gestione della piazza di spaccio sita al viale Biagio Pecorino nel quartiere “Librino”, luogo controllato dall’organizzazione e deputato alla cessione dello stupefacente.

Accompagnati al carcere catanese di Piazza Lanza, Battaglia dovrà espiare la pena residua di 3 anni e 4 mesi mentre il Brigante di 2 anni e 8 mesi di reclusione. Strano, presso la medesima casa circondariale, dovrà invece espiare un cumulo di pena per complessivi 7 anni e 9 mesi di reclusione.

Latest Posts

Ultim'ora