giovedì 29 Febbraio 2024
10.1 C
Catania

Tutte le liste della Democrazia Cristiana sono state ammesse e validate

correlati

La Commissione Elettorale presieduta dal vice prefetto Rosaria Giuffrè, deputata alla prima valutazione sulla regolarità delle liste e candidature presentate, ha ritirato, con delibera n°3 e n°4 dell’8 Maggio 2023, la ricusazione del simbolo delle liste presentate per i comuni di Acireale ed Aci Sant’Antonio dalla “nuova” Democrazia Cristiana fondata da Totò Cuffaro. Le delibere, de facto, riconoscono in toto la piena titolarità, nonchè il pieno diritto di utilizzo, sia del simbolo che della dicitura “Democrazia Cristiana” al partito già presente, con proprio gruppo parlamentare, all’Assemblea Regionale Siciliana. Il reclamo e l’istanza di riesame in autotutela presentata già il 6 maggio dagli avvocati della DC hanno spiegato e allegato ampia documentazione a riprova di ciò, financo le sentenze passate in giudicato che riconoscono la piena e l’unica titolarità del simbolo.

Latest Posts

Ultim'ora