giovedì 9 Febbraio 2023
8 C
Catania

Violenza, arresto per tentato omicidio

correlati

Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip presso il Tribunale di Catania, nei confronti di una cittadina dominicana, in quanto gravemente indiziata della commissione dei reati di porto abusivo di arma da taglio e di duplice tentato omicidio.

Le indagini sono scattate il 31 luglio, in seguito ad una violenta aggressione avvenuta in danno di una coppia di coniugi connazionali dell’indagata ed hanno consentito di acquisire elementi che dimostrerebbero come la donna si sarebbe resa responsabile dei fatti delittuosi.

In particolare, si è accertato che l’aggressione sarebbe avvenuta mentre marito e moglie si trovavano nell’area di parcheggio di un locale di intrattenimento, per ragioni riconducibili alla gelosia maturata a cagione di una relazione intrattenuta fino allo scorso anno dall’indagata con l’uomo e che ad essere colpita per prima, trafitta al torace mediante un coltello a serramanico, sarebbe stata la donna, venendo poi l’uomo pugnalato in secondo momento, lasciandogli addirittura infilzata l’arma – così come raccontato dalla vittima – “…nello stomaco”.

In esito agli immediati approfondimenti investigativi effettuati dalla Squadra Mobile, si sarebbe quindi accertato il tentativo di cagionare la morte delle vittime, per il risentimento in lei scatenato dalla fine della sua relazione e dalla sopravvenuta riconciliazione tra i coniugi. La sussistenza di gravi indizi di colpevolezza ha, quindi, consentito al Giudice per le Indagini Preliminari di emettere la misura cautelare custodiale nei confronti della donna, che è stata tradotta in carcere.

Latest Posts

Ultim'ora