martedì 4 Ottobre 2022
23.7 C
Catania

Galà dello Sport 2021 guarda ai Giochi olimpici

correlati

Il Galà dello Sport non ha confini e guarda ai Giochi olimpici: ai successi di Tokyo e alle prossime Olimpiadi italiane di Milano-Cortina. Un filo conduttore di grande prestigio segnato da due illustri premiati, ufficializzati dalla giuria: Patrizio Percesepe, responsabile del settore marcia delle Fiamme Gialle e allenatore di Massimo Stano e Antonella Palmisano, i due marciatori medaglie d’oro in Giappone, e Gianpietro Ghedina, sindaco di Cortina d’Ampezzo che ospiterà, con Milano, i Giochi invernali del 2026.

Il Galà dello Sport – La Castagna d’Argento si terrà lunedì 13 dicembre a “Villa Romantica” a Trecastagni. La serata, considerando le normative anti-Covid, e i posti a disposizione in sala è riservata esclusivamente agli invitati. Il Galà sarà presentato da Ruggero Sardo coadiuvato da Martina Leone. Il Galà dello Sport è organizzato dalla Sicilpool di Pippo Leone con la collaborazione dell’assessorato regionale Turismo, Sport e Spettacolo, diretto dall’assessore Manlio Messina, del Comune di Trecastagni, con in testa il sindaco Pippo Messina e l’assessore allo Sport, Gianfranco Calogero, del Coni regionale presieduto da Sergio D’Antoni, e provinciale, diretto da Enzo Falzone e con il supporto tecnico di Primamusica e Videobank.

IN MARCIA VERSO LA GLORIA – Responsabile del settore marcia delle Fiamme Gialle ed ex atleta fino al 1998, Patrizio Percesepe ha vissuto nel 2021 un grande momento della sua carriera, interamente tinto d’oro. Lo chiamano il “guru” e ha condotto, per la prima volta nella storia dello sport italiano, due atleti sul gradino più alto del podio, in due gare diverse e in una singola edizione delle Olimpiadi. Il team che ha creato a Castel Porziano, un gruppo di marciatori che ha sbancato Tokyo, ormai viene chiamato il Parcy team. Patrizio Patrick Percesepe è l’uomo che ha propiziato gli ori di Massimo Stano e Antonella Palmisano, allenandoli per anni, preparandoli a sfidare gli avversari sul piano della tecnica ma anche, inevitabilmente, a fronteggiare i momenti difficili che una gara dura come la marcia, riserva. Il risultato è, mirabilmente, sotto gli occhi di tutti.

E se la marcia verso la gloria di Patrizio Percesepe è avvenuta nel 2021, quella della città di Cortina che ospiterà nuovamente le Olimpiadi invernali (come nel 1956) è cominciata nel 2019, quando è arrivata l’ufficialità dell’assegnazione dei Giochi 2026.

Il sindaco di Cortina Gianpietro Ghedina è diventato primo cittadino della rinomata località delle Alpi l’11 giugno del 2017, dopo una carriera importante vissuta nel campo dell’Amministrazione pubblica: prima come assessore allo Sport, poi al Bilancio e negli anni come consigliere. La sua sindacatura è coincisa con due grandi avvenimenti sportivi che sono ricaduti e ricadranno nel territorio ampezzano. Tra i fatti salienti dell’Amministrazione Ghedina 2017-2022 si registrano l’organizzazione e gestione dei Mondiali di Sci Alpino 2021 e l’assegnazione il 24 giugno 2019 dei Giochi Olimpici Milano Cortina 2026.

INCONTRO FRA AMMINISTRATORI – Nella mattinata del 13 dicembre si terrà inoltre un importante incontro per suggellare il legame fra due comunità montane. La Giunta e il Consiglio Comunale di Trecastagni, alle 10.30 in Municipio, incontreranno il sindaco di Cortina.

DIRETTA SU VIDEOREGIONE E SU RUN TV – La serata sarà trasmessa in diretta tv dalle ore 21 su Video Regione, canale 16 del digitale terrestre. Ed inoltre, grazie alla preziosa disponibilità di Fabio Pagliara, componente della giuria, sarà trasmessa anche su Run Tv, la piattaforma dedicata al running, alle sport city e ai sani stili di vita.

Doppia diretta dunque: una decisione che prosegue nel solco tracciato nella scorsa edizione in cui fu realizzato un Galà interamente in streaming con collegamenti da remoto dei premiati. Questa volta la serata si tiene in presenza ma non manca l’indispensabile componente video e live, grazie al supporto di Video Regione e Run Tv.

Latest Posts

Ultim'ora