26.8 C
Catania
lunedì 4 Luglio 2022

Il prof. Martino Ruggieri è il nuovo presidente della Società Italiana di Neurologia Pediatrica

Il prof. Martino Ruggieri è il nuovo presidente della Società Italiana di Neurologia Pediatrica per il triennio 2022-2024. Il docente etneo – ordinario di Pediatria generale e specialistica e direttore della Scuola di specializzazione in Pediatria al Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale dell’Università di Catania – è stato eletto, nei giorni scorsi, in occasione del 45° congresso nazionale della SINP che si è svolto al Polo Didattico della Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università “La Sapienza” di Roma.

Oltre al nuovo presidente sono stati eletti i membri del Consiglio direttivo, colleghi pediatri e neuropsichiatri infantili di Palermo, Firenze, Siena, Bologna, Ferrara, Parma, Padova, Milano e Torino.

La SINP, che oggi conta quasi mille iscritti, rappresenta la società deputata dalla Società Italiana di Pediatria (SIP) a occuparsi di neurologia pediatrica ed è l’organo consultivo per la pediatria italiana nel campo dei disturbi neurologici dell’età evolutiva, branca specialistica della pediatria e specialità d’insegnamento e di curriculum universitario all’interno delle scuole di specializzazione pediatriche italiane.

La società, dedicata alle malattie neurologiche infantili, è stata fondata nei primi anni ’70 per volontà del compianto professor Alberto Fois, clinico pediatra senese, di ritorno dalla sua esperienza specialistica neuropediatrica negli Stati Uniti, proprio per introdurre questa specialità anche in Italia.

Il nucleo originale della società – riunitosi per la prima volta a Siena nel 1970 – costituì inizialmente la “Società di Elettroencefalografia Pediatrica” (1972) e quindi la “Società Italiana di Neuropediatria” (1976) avvalendosi dei contributi di alcuni co-fondatori docenti e direttori delle pediatrie italiane, quali il modenese Giovanni Battista Cavazzuti, il pisano Luigi Pardelli, la romana Paola Iannetti, il viterbese Franco Cordelli e il catanese Lorenzo Pavone. In seguito è stata denominata “Società Italiana di Neurologia Pediatrica”.
Proprio il prof. Lorenzo Pavone, che attesta una prestigiosa tradizione accademica e ospedaliera catanese nel campo della neurologia pediatrica, ha ricoperto il ruolo di presidente della società per due mandati a cavallo tra gli anni ’80 e ’90. Nel triennio 2015-2017 il ruolo di presidente è stato ricoperto dal dott. Raffaele Falsaperla, attuale direttore ospedaliero di Pediatria, neonatologia e neurologia neonatale e terapia intensiva neonatale dell’Azienda ospedaliero-universitaria “Policlinico” di Catania.

Il prof. Martino Ruggieri, autore del trattato italiano, “Neurologia Pediatrica”, giunto oggi alla sua terza edizione in pubblicazione nel febbraio 2022 (edizioni EDRA) e di altri trattati internazionali sull’argomento, riceve il riconoscimento nazionale per i suoi anni di lavoro spesi nello studio, assistenza e ricerca in bambini con malattie neurologiche, quali le sindromi malformative complesse del sistema nervoso, le epilessie infantili, le malattie neuromuscolari, neurometaboliche e neurodegenerative, i disturbi del movimento, i disturbi del neurosviluppo, le sindromi neurocutanee e, più in generale, le malattie rare del sistema nervoso in età infantile.

Il docente, nei mesi scorsi, è stato insignito del premio internazionale “Bob Gorlin” per meriti scientifici nel campo della pediatria, genetica e dismorfologia assegnatogli dall’American Academy of Oral and Maxillofacial Pathology.

Latest Posts

spot_img

Ultim'ora