domenica 2 Ottobre 2022
19.6 C
Catania

La Cassazione conferma la condanna per minacce a Borrometi

correlati

La quinta sezione penale della Corte di Cassazione ha confermato in via definitiva la condanna a 1 anno e 10 mesi, con l’aggravante del metodo mafioso, per Giovan Battista Ventura, ritenuto reggente dell’omonimo clan di Vittoria, nel Ragusano, accusato di minacce di morte e tentata violenza privata ai danni del giornalista Paolo Borrometi, vicedirettore dell’Agi. I giudici hanno dichiarato inammissibile il ricorso dell’imputato presentato contro la sentenza con cui la Corte d’appello di Catania, nel giugno 2020, aveva condannato Ventura riconoscendo la sussistenza dell’aggravante mafiosa.

Latest Posts

Ultim'ora