domenica 14 Agosto 2022
30.7 C
Catania

correlati

Libri, “Voci di donne” siciliane d’oggi
L

“Voci di donne” è la rassegna letteraria organizzata dal Circolo Leontinoi che prenderà il via domani, primo luglio, nel chiostro del complesso del Carmine a Carlentini (Siracusa) e ogni venerdì (tranne uno) fino alla fine del mese, coinvolgerà alcune delle protagoniste, “eretiche, impertinenti, sante”, della letteratura siciliana contemporanea.

Il primo libro preso in esame sarà, domani alle 21, l’antologia “Gotico siciliano” (Algra):  Giuseppe Sanfilippo Chiarello, che ha messo a punto la rassegna, discuterà con Luca Raimondi e Giuseppe Maresca , curatori del volume, e con tre delle quattro autrici, ossia  Giuseppina Norcia, Anita Pulvirenti ed Elvira Siringo (la quarta, purtroppo assente per altri impegni, è Eleonora Lombardo)

Venerdì 8 luglio sarà la volta della giornalista della Rai Lidia Tilotta, conduttrice della trasmissione “Mediterraneo”, che parlerà con Renato Marino di “Karìbu. Lo Zambia, una donna, una grande avventura” (Infinito). Il libro è stato scritto dalla giornalista con e su Cristina Fazzi, medico che, lasciata Enna nel 2000 per rimanere in Africa sei mesi, non è più tornata, realizzando progetti impensabili in un’area vastissima del Paese.

Il 15 luglio Giovanna Giordano, inserita nella prima rosa di candidati al Premio Nobel per la letteratura nel 2020, parlerà del suo “Il profumo della libertà” (Mondadori), definito “Un inaudito poema di incantata bellezza”. È la storia di Antonio Grillo, che nel 1923, a vent’anni, lascia la Sicilia e s’imbarca su un piroscafo per l’America lasciando Gesso, il villaggio peloritano che sarebbe diventato noto perché da lì partirono anche i Giacoppo, gli antenati dell’attuale first lady, Jill Jacobs.

Il 23 luglio, eccezionalmente di sabato, Barbara Bellomo discuterà con Marco Failla e Alessandra Traversa del suo “La casa del carrubo” (Salani), definito “racconto epico” e che narra le vicende dei Floridia e dei Villalba, due famiglie costrette a sfollare per sfuggire ai bombardamenti degli angloamericani nel 1940, diventando protagoniste di “un grande romanzo corale”.

A concludere la rassegna sarà il 29 luglio, l’incontro con Maria Elisa Aloisi, autrice de “Il canto della falena” (Mondadori), che dialogherà con Alfredo Sgroi e Giuseppe Sanfilippo Chiarello del fortunato giallo giudiziario con protagonista l’avvocato Ilia Moncada. L’autrice, nata a Lentini, svolge infatti la professione di penalista a Catania. “Il canto della falena” ha vinto il Premio Tedeschi nel 2021 e viene ora presentato in una nuova edizione per gli Oscar Mondadori.

Nel corso della serata inaugurale della rassegna – che si avvale della collaborazione della libreria Cavallotto – sarà infine presentato il progetto “Voci fuori e dentro il Leontinoi”, un premio letterario di narrativa i cui contenuti saranno illustrati nei dettagli proprio domani.

Latest Posts

spot_img
spot_img

Ultim'ora