direttore responsabile Alfio Musarra

domenica 3 Dicembre 2023

direttore responsabile Alfio Musarra

17.6 C
Catania

Catania regina del Crossfit, l’allenamento più completo al mondo spopola anche sotto l’Etna

correlati

l’allenamento più completo al mondo spopola anche sotto l’Etna grazie alla YONIC COMMUNITY BATTLE

A pochi mesi dal 2024 ancora troppe persone sconoscono il “crossfit”, pur essendo il metodo di allenamento più diffuso al mondo. La definizione cita: “Movimenti Funzionali, ad alta intensità, continuamente variabili”, gli addetti ai lavori aggiungono l’introduzione di tutte le tecniche di sollevamento pesi, le skill di ginnastica, inseriti in protocolli di lavoro efficienti. Quindi tradotto: è il metodo di allenamento più completo che esista, quello che da più stimoli e cambiamenti nel breve tempo per tutti; dal bambino all’anziano e a chi possiede qualsiasi condizione fisica.

Tuttavia, in questa definizione manca la componente più importante a cui gli esperti tengono particolarmente, facendone di fatto “origine e ragione” del lavoro e passione: community.

“Il box diventa famiglia e noi abbiamo cercato di allargare questa oltre le mura dei singoli BOX, e di non soffermarci, al singolo allenamento o alla singola sudata ma al creare dei legami e dei rapporti basati su principi di rispetto, supporto, ma sopratutto amicizia”, spiega il catanese Lucio Fabbio, owner di Crossfit Liotru che assieme a  Marco Fazzina di CRGym PRIOLO, ha dato vita al progetto YONIC COMMUNITY BATTLE che ha raccolto affiliati del orientale della Sicilia.

“Essendo diventati una grande community, una cosa rarissima, – continua Lucio Fabbio – meritavamo qualcosa di più, così abbiamo iniziato a pensare in grande e fare delle promesse. Qualche mese dopo entra a far parte dello staff Andrea Di Salvatore, Atleta Games Master e vice Campione del Mondo Master IFF3. YCB ha un protocollo differente dalle comuni gare, interagisce direttamente con gli owner dei vari Box, pretendendo da loro selezione degli atleti partecipanti, per far si che ogni atleta sia in possesso dei requisiti di sportività e partecipi nella giusta categoria. Siamo sinceri, questo protocollo non è ben visto dall’intero panorama, ma ha permesso sempre di garantire il tanto e ricercato “status positivo e corretto”.

Lo scorso 20 Maggio era tutto pronto, tutto tranne l’unico fattore che non poteva essere controllato: il meteo. Catania si allega e tutto viene rimandato.  “La Community pretendeva che mantenessimo le promesse fatte, e così grazie sopratutto al loro supporto ci siamo rimessi a lavoro – ricorda Lucio – così lo scorso 16 Settembre siamo riusciti a rispettare tutte quelle aspettative che erano state messe in stand by! Oltre 200 Team, quasi 500 Atleti, senza dubbio la gara più grande e di spessore siciliana e non solo”.

Sulla spiaggia della Plaja, con sua maestà Etna sullo sfondo, viene allestito il village: un’ area attesa atleti con ampi spazi dove poter montare gratuitamente un proprio gazebo, la zona pic nic con tavolini e panche, 5 punti ristoro distribuiti in tutta la location, area sponsor, area medica con operatori sanitari ed un fisioterapista a disposizione degli atleti e l’area warm up (riscaldamento atleti) attrezzatissima e tre campi gara ufficiali. Ovvero: il BEACH Floor che ha visto svolgere il più lungo workout di endurance misto, formato da vogatori, corsa e trasporti sulla spiaggia e nuoto; il WEIGHT Floor, formato da 5 pedane di Weightlifting dove è stato svolto un articolato workout di bilancieri pesanti ed il MAIN Floor,  il più ampio campo gara realizzato su una spiaggia: 300 metri quadri di base solida poggiata sulla sabbia, su cui è stato costruito un campo gara da 10 Lane doppie.

“E’ stato un lungo ma stupendo week end che ha visto tutti gli atleti mettersi alla prova in workout misti ed ardui. Abbiamo premiato l’intero podio di ogni categoria, con ricchi premi e cash price di rilievo per tutte le categorie, ma soprattutto abbiamo mantenuto tutte le promesse ed incassato complimenti! Ne vogliamo ricordare uno in particolare il quale esclamava con enfasi le seguenti parole “Era da tantissimi anni che non si vedeva il VERO Crossfit su un campo gara” (ndr. Colui che ha fatto questa dichiarazione non era presente alle precedenti edizioni). Insomma tutte le premesse per andare avanti verso traguardi sempre più ambiziosi”, dice ancora Lucio Fabbio allungando lo sguardo all’edizione dell’anno prossimo.

“E’ giusto parlare degli atleti, senza dubbio protagonisti assoluti dell’evento – conclude Fabbio – ma ci teniamo a sottolineare l’arduo ed impeccabile lavoro della crew, i nostri judge ed i miei ragazzi di Crossfit LIOTRU che hanno gestito la logistica di questi lunghi giorni di preparazione e gara, assolutamente UNICI. Ora ROAD to YCB24!”

Latest Posts

Ultim'ora