martedì 27 Settembre 2022
21 C
Catania

Concluso l’8° Festival della Birra e dello Street Food Regionale a Gravina di Catania

correlati

Con l’esibizione degli Audio 2 si è concluso l’8° Festival della Birra e dello Street Food Regionale a Gravina di Catania. L’evento che con le iniziative culturali, artistiche e gastronomiche ha incontrato la soddisfazione ed il piacere di migliaia di persone.

“Abbiamo preso un impegno serio e concreto con risultati che ci hanno ampiamente ripagato dei tanti sforzi compiuti per realizzare un festival unico nel suo genere- spiega uno degli organizzatori della manifestazione Franco Marcantonio-vorrei ringraziare tutti gli sponsor, il personale, lo staff e ogni singolo componente di questo festival che con impegno, passione e tanta dedizione ha reso possibile tutto questo. La sinergia tra pubblico e privato è stata incredibile e già siamo al lavoro per programmare l’edizione dell’anno prossimo”.

Anche l’ultimo giorno dell’ 8° Festival della Birra e dello Street Food Regionale, ha offerto al pubblico Musica Live, Luna Park e Gastronomia grazie ai tanti espositori posizionati nel parcheggio esterno c/c Katanè a Gravina di Catania. Dal 9 al 18 settembre si sono alternati sul palco Grandi Artisti, intrattenitori e cantanti emergenti. Accanto a loro, gli altri organizzatori dell’evento Franco Marcantonio, Mirko Marcantonio e Arturo Coglitore, il direttore del centro commerciale “Katanè” Rocco Ramondino, i presentatori della manifestazione Sandro Vergato e Paola Parisi, il presidente dell’associazione “Gravina in loco” Barbara Pennisi. E ancora i giovani Mastri Birrai Giovanni Montoro, Antonio Giuffrida, Gabriele Piazza e Giuseppe Di Stefano. A vigilare sulla sicurezza dell’evento le Guardie Ambientali Sicilia (con il presidente Francesco Fazzio) e Luca Messina, Francesco Longo, Fabio Maimone, Santo Guerrera, Alberto Affronto e gli altri ragazzi del team.

“Ci siamo prodigati in ogni modo per rendere questo evento indimenticabile per tutti- aggiungono gli altri organizzatori Mirko Marcantonio e Arturo Coglitore- ogni giorno la gente ha affollato gli stand e l’area concerti. Un esempio tangibile dell’apprezzamento riscontrato dal pubblico che dimostra l’importanza, dopo due anni di pandemia, di ritornare a socializzare e vivere la vita”.

A conclusione della giornata, spazio ai ringraziamenti. Sul palco, per i saluti finali, si è registrato anche l’intervento del sindaco di Gravina di Catania Massimiliano Giammusso. “Parliamo di una vetrina importante per il nostro comune e non solo. Una tradizione consolidata per un indotto che porta innumerevoli vantaggi al territorio”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il presidente dell’associazione “Gravina in loco” Barbara Pennisi. “Questa manifestazione è stata un grande successo ed è stato emozionante vedere così tanta gente.  Con passione e grande programmazione- conclude Pennisi- abbiamo raggiunto risultati insperati. In questo contesto l’aggregazione è stata fondamentale: ci è stato negata per due anni, a causa della pandemia, e ora bisogna ritornare a vivere”.

Latest Posts

Ultim'ora