martedì 21 Maggio 2024
25.9 C
Catania

Presepe vivente a San Giovanni Galermo

correlati

Coinvolgere tutte le associazioni e le istituzioni del quartiere di San Giovanni Galermo per rappresentare adeguatamente la notte più importante dell’anno. Pane, stoffa e armonia è il tema del presepe vivente dell’I.C.P.S.Di Guardo-Quasimodo e della Rete di Quartiere che, per l’occasione, si veste di riciclo. In classe e presso le associazioni si è lavorato per realizzare manufatti in tessuto riciclato, lavori finalizzati alla SERR, Settimana europea del Riciclo il cui tema è stato il Tessile.

“Momenti come questo danno il senso e valorizzano tutto il territorio perché creano una spinta aggregativa incredibile- afferma il presidente del IV municipio Erio Buceti- lo spirito di Natale è reso possibile dalla grande cooperazione improntata su concetti di uguaglianza, amore per l’altro, solidarietà ed educazione”. A scuola, spazio alla creatività per elaborare elfi, portacandele, decori natalizi, collane e oggetti personali fatti con passione e materiali interamente di riciclo. Presso le associazioni, l’abilità di mani operose ed esperte ha dato vita a sfiziose creazioni di lana e cotone, veri gingilli d’arte. Non solo, le catechiste hanno predisposto la scena della Natività e i volontari della Parrocchia hanno sfornato fragranti focaccine per tutti e offerto deliziosi dolcetti.

Nel presepe solidale poi molti hanno anche contribuito con offerte libere il cui ricavato che andrà in parte alla Rete di Quartiere, per nuove iniziative, e il resto in beneficenza.  La Prof.ssa Lo Re ha diretto il concerto di voci e flauti che ha coinvolto bimbi dell’infanzia e ragazzini di primaria e secondaria che hanno presentato brani natalizi preparati con dedizione.  Ha coronato la serata lo spettacolo del Cantattore Catanese Salvatore Guglielmino che ha regalato un vibrante viaggio nel tempo e nella storia di Sicilia a tutti i presenti. “È stato molto intenso- afferma la dirigente dell’I.C “P.S.Di Guardo-Quasimodo” Prof.ssa Simona Maria Perni- vedere tanta collaborazione da parte della scuola, della parrocchia e delle associazioni che si fonde con la semplicità, l’operosità e l’armonia dei nostri bambini.

Desidero ringraziare tutti i docenti, il Presidente del IV Municipio Buceti, il cerimoniere dei festeggiamenti Pippo Di Mariano, il Parroco Don Giuseppe Catalfo per l’ospitalità, le Associazioni Elastico,  Solarium, la Cooperativa Prospettiva , l’ ICATT,  le Catechiste, i Laici Canossiani e tutti i volontari della Parrocchia per aver contribuito a dare vita ad un potpourri di emozioni che ci introduce nella bella atmosfera di un semplice e Santo Natale”.

Latest Posts

Ultim'ora