mercoledì 12 Giugno 2024
25.5 C
Catania

Sanremo 2023: il trionfo di Mengoni con il brano “Due vite”

correlati

Lazza piazzato secondo e Mr. Rain terzo

Marco Mengoni vince la 73esima edizione del Festival di Sanremo con il brano “Due vite”. L’artista di Ronciglione ha battuto Lazza – che si è piazzato secondo – e Mr. Rain (terzo). “Dedico questo premio a tutte le donne che hanno partecipato”, ha detto Mengoni visibilmente emozionato e commosso. “Vorrei dedicare questo premio a tutte le donne che hanno partecipato, che sono delle cantanti meravigliose. Siamo arrivati nella top five in cinque ragazzi…” ha detto il vincitore del Festival. Mengoni incassa così la sua seconda vittoria a un Festival di Sanremo. Aveva vinto nel 2013 con “L’essenziale”.

Questa la classifica finale della 73ma edizione del Festival di Sanremo. Marco Mengoni vince con “Due vite”, secondo Lazza con “Cenere”, terzo Mr. Rain con “Supereroi”. A seguire, Ultimo, Tananai, Giorgia; Madame, Rosa Chemical, Elodie, Colapesce Dimartino, Moda’, Gianluca Grignani, Coma_Cose, Ariete, Lda, Articolo 31, Paola e Chiara, Leo Gassmann, Mara Satttei, Colla zio, Cugini di Campagna, Gianmaria, Levante, Olly, Anna Oxa, Will, Shari, Sethu.

Alla serata finale, anche la lettera che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha inviato al festival, letta da Amadeus ormai a notte fonda. “Per più di sette decenni, il festival di Sanremo si sente in tutto il mondo. Si sente la sua voce, la sua bellezza, la sua magia, la sua vittoria. Ogni anno sulle rive del Mar Ligure vince la canzone. Vincono la cultura e l’arte. La Musica vince! E questa è una delle migliori creazioni della civiltà umana. Sfortunatamente, per tutto il tempo della sua esistenza, l’umanità crea non solo cose belle. E purtroppo oggi nel mio paese si sentono spari ed esplosioni. Ma l’Ucraina sicuramente vincerà questa guerra. Vincerà insieme al mondo libero. Vincerà grazie alla voce della libertà, della democrazia e, certamente, della cultura. Ringrazio il popolo italiano e i suoi leader che insieme all’Ucraina avvicinate questa vittoria”, scrive Zelensky invitando il vincitore di Sanremo a Kyiv “nel giorno della nostra Vittoria”. “Sono sicuro che un giorno ascolteremo tutti insieme la nostra canzone di vittoria”.

 A dare la scossa è la provocazione di Rosa Chemical: si presenta sul palco con una camicia con dei fori in corrispondenza dei capezzoli circondati di brillantini, si avvicina alla prima fila e mima un amplesso con Fedez, già protagonista della polemica politica degli ultimi giorni. Poi trascina il rapper, visibilmente imbarazzato, sul palco: lo abbraccia e sul finale lo bacia appassionatamente sulla bocca. “Questo è il festival dell’amore, mi è scattato così all’improvviso”, si giustifica l’artista. Ne approfitta subito Fiorello, che interviene in diretta Instagram: “Vi siete guadagnati la prima pagina sull’Avvenire domani. Sarebbe stato stupendo se Rosa Chemical avesse fatto quella roba lì con gli artigiani della qualità. Si è vista la lingua – incalza lo showman nel suo show da remoto – ma Coletta è lì? Lo so che fine farà domani! Fatemelo vedere per l’ultima volta. Un festival così è irripetibile, domani i dirigenti andranno tutti a casa, però è stupendo”.

Latest Posts

Ultim'ora