martedì 23 Aprile 2024
21.5 C
Catania

BONUS PSICOLOGO FINO A 1.500 EURO al via le domande dal 18 marzo

correlati

Nel periodo dal 18 marzo 2024 al 31 maggio 2024, sarà possibile richiedere il bonus psicologo 2023. Per il bonus 2024 devono ancora uscire le indicazioni. Concentriamoci quindi su quello, anche se tardivo, del 2023.

Il bonus rappresenta un contributo economico erogato dallo Stato per le spese di psicoterapia. Una misura per sostenere le persone in condizione di: ansia; stress; depressione; fragilità psicologica.

E’ rivolto a tutte quelle persone che:

  • hanno avuto gravi ripercussioni psicologichea causa della pandemia e della conseguente crisi socio-economica;
  • vogliono beneficiare di un percorso psicoterapeutico.

Il contributo corrisponde ad un importo pari a 50 euro a seduta ed arriva ad un massimo di 1.500€

Dal 18 marzo 2024 coloro che dichiarano un ISEE inferiore ai 50.000€ potranno inoltrare online la domanda per il bonus psicologo, tramite l’apposito portale INPS o il Contact Center Integrato.

Possono usufruire del bonus psicologo le persone residenti in Italia che necessitano di un supporto psicoterapeutico, con ISEE non superiore a 50.000 euro.

Il bonus potrà essere utilizzato a copertura delle sessioni di psicoterapia effettuate solo presso specialisti privati iscritti all’albo degli psicologi e psicoterapeuti aderenti all’iniziativa (convenzionati).

Il contributo è erogato una sola volta per ciascuna annualità ai beneficiari, e varia nel suo importo in ragione del valore ISEE ultimo dichiarato:

1.500€ per redditi con ISEE inferiore a 15.000€ (fino a 50€ a seduta)

1.000€ per redditi con ISEE tra 15.000€ e 30.000€ (fino a 50€ a seduta)

500€ per redditi con ISEE superiore a 30.000€ ma inferiore a 50.000€ (fino a 50€ a seduta).

La domanda del bonus si potrà inoltrare attraverso il portale INPS, tramite il servizio “Contributo sessioni psicoterapia”: Sito web dell’INPS – MyINPS autenticandoti tramite SPID, Carta d’Identità o Carta Nazionale dei Servizi – al percorso “Sostegni, Sussidi e Indennità – Per malattia – Bonus psicologo – Contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia – Utilizza il servizio”.

Ovvero via telefono chiamando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o lo 06 164.164 (da rete mobile a pagamento), “se sei fortunato”.

Al termine del periodo stabilito dall’Istituto per la presentazione delle domande, vengono stilate le graduatorie per l’assegnazione del beneficio, distinte per Regione e Provincia autonoma di residenza, tenendo conto del valore ISEE più basso e, a parità di valore ISEE, dell’ordine cronologico di presentazione delle domande. Il completamento della definizione delle graduatorie è comunicato con apposito messaggio, pubblicato sul sito istituzionale dell’INPS.

L’esito della richiesta è notificato tramite SMS e/o e-mail ai soggetti richiedenti, ai recapiti indicati nella specifica sezione “MyINPS” del portale dell’Istituto o, a scelta del richiedente, nella domanda ed è consultabile sulla medesima procedura utilizzata per la presentazione della stessa nella sezione “Ricevute e provvedimenti”.

 

In caso di accoglimento della domanda, nel relativo provvedimento è indicato l’importo del beneficio e il codice univoco associato, che deve essere comunicato per ogni sessione di psicoterapia al professionista, scelto tra gli specialisti privati che hanno aderito all’iniziativa, regolarmente iscritti nell’elenco degli psicoterapeuti nell’ambito dell’Albo degli psicologi. Possono aderire tutti gli Psicologi iscritti all’ordine professionale. L’elenco degli aderenti sarà pubblicato dall’INPS sul sito web dell’istituto. Il professionista deve comunicare la propria adesione all’iniziativa accedendo all’area personale del sito web del Consiglio Nazionale Ordine Psicologi. Quando il Consiglio invierà all’INPS l’elenco completo dei professionisti, lo psicologo potrà accedere alla piattaforma per inserire il proprio IBAN.

Il professionista, in apposita sezione della procedura, deve indicare il codice univoco, in fase di prenotazione o di conferma della sessione di psicoterapia, unitamente al codice fiscale del beneficiario. L’erogazione dell’importo spettante, nella quota massima di 50 euro a seduta, avviene direttamente a favore del professionista secondo le modalità dallo stesso indicate.

Le prenotazioni delle sedute sono per libera contrattazione tra professionista e paziente.

La conferma delle sedute avviene tramite la sezione “le mie sedute” della propria area personale sul sito web INPS. Una volta confermata una seduta, sarà possibile inserire i dati della fattura (che non potrà avere data antecedente a quella della conferma).

Il paziente liquiderà la seduta tramite utilizzo del codice univoco fino ad euro 50.

Il beneficio dovrà essere utilizzato entro 270 giorni dall’accoglimento della domanda. Oltre i termini prestabiliti, il codice univoco verrà automaticamente annullato e le risorse non utilizzate vengono riassegnate.

I fondi stanziati non sono molti e la selezione potrebbe avvenire in parte per cronologia di presentazione.

Affrettarsi in questi casi può solo far bene a cominciare dal produrre ISEE valido.

 

Dott. Mirco Arcangeli Comm.sta in Catania e Milano

Website www.mircoarcangeli.com

Scrivi a: info@mircoarcangeli.com

Latest Posts

Ultim'ora