giovedì 23 Maggio 2024
25.4 C
Catania

Ramacca: fregato da tensione e “gonfiori”, arrestato con la coca

correlati

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Palagonia hanno arrestato nella flagranza un licatese di 42 anni, responsabile di “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”.

L’equipaggio della gazzella nella tarda serata, intorno alle 22:00, era impegnato lungo la SS. 417 in un controllo stradale per garantire il rispetto delle norme del codice della strada da parte degli utenti.

Nel corso del servizio però il conducente di una Fiat Bravo, in transito con direzione di marcia verso Gela, alla loro vista ha avuto un attimo di esitazione nell’andatura, ingenerando i sospetti dei militari che gli hanno immediatamente imposto l’alt.

Il comportamento del 42enne, in compagnia di un passeggero 20enne, sembrava inequivocabilmente essere turbato dall’operato dei militari i quali, a dire il vero, avevano notato uno strano rigonfiamento nella zona inguinale che, a seguito di perquisizione, si è rivelato essere il nascondiglio prescelto dall’uomo per occultare, all’interno della maglieria intima indossata, una confezione sottovuoto di cocaina in pietra dal peso di 55 grammi.

L’uomo è stato nell’immediatezza posto ai domiciliari presso l’abitazione catanese della madre, in attesa della successiva udienza nel corso della quale l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto e disposto la sua sottoposizione agli arresti domiciliari.

Latest Posts

Ultim'ora