martedì 21 Maggio 2024
25.9 C
Catania

Mancuso, “la mafia non ha spazio ad Adrano”

correlati

incontro alla Casa Comunale di Adrano con il questore di Catania Giuseppe Bellassai

“La mafia non ha spazio ad Adrano. Il comune è impegnato in azioni di prevenzione che passano attraverso la lotta contro la dispersione scolastica e la prevenzione al disagio giovanile, anche per questo ha aderito al programma “liberi di scegliere” del Presidente del tribunale dei minori di Catania Giuseppe Di Bella, destinando cospicui investimenti nei servizi sociali rivolti ai giovani nella programmazione SNAI. Con la collaborazione di tutte le istituzioni e della società civile, possiamo sconfiggere la mafia e garantire la civile convivenza”.

Lo ha dichiarato il sindaco di Adrano ed esponente del Mpa, Fabio Mancuso, durante un incontro alla Casa Comunale di Adrano con il questore di Catania Giuseppe Bellassai, accompagnato dal dirigente del commissariato di Adrano Paolo Leone, incontro a cui hanno partecipato anche il Presidente del Consiglio Comunale Carmelo Pellegriti, la Giunta Comunale e i funzionari dell’ente locale.

Durante l’incontro il Sindaco Mancuso ha anche espresso profonda gratitudine al Questore Bellassai per la sua visita, sottolineando l’incessante impegno della Polizia di Stato nel prevenire e reprimere con determinazione ogni forma di criminalità, sia essa legata alla malavita organizzata che alla delinquenza comune. Mancuso ha inoltre encomiato l’operato della Polizia di Stato che in numerose operazioni di ordine pubblico, ha contrastato il fenomeno mafioso ed ha assicurato alla giustizia, come avvenuto anche di recente, i responsabili di azioni delinquenziali.

Il Questore Bellassai ha accolto con favore le parole del Sindaco, sottolineando l’importanza di una sempre più stretta collaborazione e sinergia tra la Polizia di Stato e l’amministrazione comunale. Ha evidenziato l’essenziale percezione di sicurezza di cui ogni cittadino dovrebbe poter godere e ha pertanto sottolineato la necessità di una maggiore visibilità della Polizia sul territorio.

Ha altresì auspicato un costante lavoro di squadra e confronto tra tutti i soggetti istituzionali coinvolti nella tutela del territorio. Nell’ottica di garantire sempre di più la legalità e la sicurezza. Il Questore Bellassai ha ribadito il suo impegno personale e di tutta la polizia di stato per la salvaguardia dei cittadini e ha promesso di lavorare instancabilmente per rafforzare ulteriormente la collaborazione tra la Polizia di Stato e il Comune. Infatti si è reso disponibile a intavolare un confronto diretto con il sindaco su molteplici aspetti riguardanti il rispetto della legge e della sicurezza nel territorio.

Latest Posts

Ultim'ora