giovedì 23 Maggio 2024
21.7 C
Catania

Amministrative: chi vince e chi ha perso nel catanese

correlati

Il centrodestra vince per ora 10-3 le elezioni comunali 2023 nei capoluoghi, in attesa dei ballottaggi dell’11 e 12 giugno in Sicilia. Nell’isola lo spoglio e’ terminato solo a Ragusa, dove viene confermato sindaco Giuseppe Cassi’ col 62,92%, sostenuto da liste civiche.

A Catania, a spoglio ancora in corso, e’ largamente in testa il candidato del centrodestra Enrico Trantino col 67,26%. In Sicilia e’ sufficiente il 40% dei voti per vincere al primo turno. A Trapani potrebbe farcela al primo turno il sindaco uscente Giacomo Tranchida (liste civiche) che ha per ora il 42,9% dei voti. A Siracusa si profila un ballottaggio tra Ferdinando Messina (centrodestra) col 32,55% e Francesco Italia (liste civiche e sindaco uscente) col 23,41%.

Ad Acireale sarà ballottaggio tra Roberto Barbagallo, civico, e l’esponente del centrodestra Nino Garozzo. A Belpasso invece ritorna primo cittadino Carlo Caputo. A Biancavilla, si conferma sindaco di centrodestra Antonio Bonanno, mentre a Riposto è in netto vantaggio Davide Vasta.

A Gravina di Catania Massimiliano Giammusso di FdI stravince contro i due sfidanti e a Mascalucia vince il sindaco uscente in quota Lega ,Enzo Magra, Ad Aci Sant’Antonio e’ sfida al ballottaggio tra Quintino Rocca e Giuseppe Santamaria.

A Valverde vince Domenico Caggegi contro l’ex primo cittadino Spina. A Piedimonte etneo Ignazio Puglisi conquista il suo terzo mandato con oltre il 54 percento delle preferenze. A Camporotondo la spunta Filippo Rapisarda mentre a Mineo ‘bissa’ Giuseppe Mistretta.

A Castel di Judica Ruggero Strano si riconferma sindaco. A San Gregorio, successo vince al primo turno Sebastiano, Seby, Sgroi. A Viagrande Salvo Faro e’ il nuovo primo cittadino. A Maletto vince Giuseppe Capizzi.

Latest Posts

Ultim'ora