giovedì 23 Maggio 2024
21.7 C
Catania

Entra in casa, ma non era la sua. In tre in ospedale

correlati

Una vicenda a quanto pare assurda, dove qualcuno si poteva fare davvero male. E’ successo a Gravina di Catania, dove un 24enne a quanto pare psicologicamente fragile, sarebbe entrato nell’abitazione di una coppia. Pensato di avere davanti un bandito, lo avrebbero aggredito allo scopo di difendersi. Da qui, secondo una prima ricostruzione, ne nasce una violenta colluttazione dove i tre rimangono feriti.

I tre sono stati portati al pronto soccorso del Policlinico del capoluogo etneo. La donna, 57 anni, presenta ferite da taglio su varie parti del corpo e anche al viso. In ospedale c’è anche il marito, di 60 anni, ce il 24enne, che avrebbe poi colpito con un arma da taglio, un coltello o un vetro, la donna. Il giovane è stato ricoverato nel reparto di Terapia semi intensiva del Policlinico di Catania, ma non è in pericolo di vita.

L’esatta dinamica dell’accaduto è in ancora in fase di accertamento, anche sul come il 24enne sia entrato nell’appartamento; sembra sia stato bloccato da carabinieri. Sull’accaduto indagano militari dell’Arma di Gravina di Catania e del nucleo investigativo del comando provinciale, coordinati dalla Procura.

Latest Posts

Ultim'ora