domenica 19 Maggio 2024
22.1 C
Catania

Pellegrinaggio nazionale della statua della Vergine della Medaglia Miracolosa

correlati

dal 15 al 18 maggio sarà a Gravina di Catania, in arcidiocesi di Catania, nella parrocchia Sant'Antonio da Padova.

Prosegue in Sicilia il pellegrinaggio nazionale della statua della Vergine della Medaglia Miracolosa, organizzato dai Missionari Vincenziani d’Italia. Dopo Belpasso, prosegue in Sicilia il Pellegrinaggio nazionale della statua della Vergine della Medaglia Miracolosa: dal 15 al 18 maggio sarà a Gravina di Catania, in arcidiocesi di Catania, nella parrocchia Sant’Antonio da Padova. Spiega il parroco don Filippo Maria Rapisarda: “Questo sarà un momento per la nostra comunità molto importante che ci preparerà in modo particolare ad accogliere il dono dello Spirito Santo. E’ bello pensare che la Vergine Santissima in questi giorni fino alla veglia di Pentecoste sarà in mezzo a noi. L’invito che mi è stato rivolto da Padre Mario è stato un segno della presenza di Dio nel mio cammino di parroco in un momento particolare per la nostra comunità parrocchiale. Quando mi sono sentito rivolgere questa proposta di poter accogliere nella nostra comunità la Madonna Pellegrina della Medaglia Miracolosa, accettai immediatamente di accoglierla, interpretando il tutto come un segno della presenza di Maria nella mia vita e nella nostra comunità parrocchiale di Gravina di Catania, per cui per me è stata subito una gioia. Sappiamo benissimo che la Vergine Santissima è una madre veramente premurosa che ci esorta non tanto con le parole, quanto con le azioni a rimanere fedeli alla Parola del Figlio suo e la presenza di Maria nella vita del cristiano e di una comunità parrocchiale è segno della provvidenza di Dio nella nostra vita.

Avere la grazia di accogliere la Vergine Santissima, esprime in noi tutti quel legame di sentirci figli, figli di Maria e fratelli di Gesù e come tale fratelli tra di noi, mettendo ancora al centro del nostro essere cristiani, l’amore per Dio e per i fratelli. Mi sono chiesto: attraverso la presenza di Maria nella nostra comunità, Dio che cosa ci vuole dire? E la mia risposta è stata questa, se vogliamo cambiare l’atteggiamento del nostro cuore, necessariamente dobbiamo guardare Maria. Lei che è l’umile creatura, Lei che con il suo Si ha trasformato il mondo aprendo la nostra vita alla chiamata a quella santità che lei stessa ci comunica perché è la tutta bella, perché è la tutta Santa. Siamo veramente gioiosi come comunità di accogliere la presenza di Maria in mezzo a noi e di vivere ancora una volta sempre più la preparazione al dono dello Spirito Santo, lasciandoci guidare ed istruire dalla Madonna che è Madre e Maestra lei che è prima discepola di Gesù, ci dice di guardare nei poveri e negli ultimi il volto del figlio suo”. Il Pellegrinaggio nazionale della statua della Vergine della Medaglia Miracolosa, di cui Gravina di Catania è una delle tappe, ha preso avvio l’11 novembre 2020, in Vaticano, con la benedizione di Papa Francesco in ricordo del 190° anniversario delle apparizioni a Santa Caterina Labouré e guarda al 27 novembre 2030, quando si celebrerà il bicentenario.

Possono aggiungersi nuove tappe a questa iniziativa promossa dai Missionari Vincenziani d’Italia in collaborazione con la Famiglia Vincenziana. Il programma della tappa di Gravina di Catania del pellegrinaggio nazionale della statua della Vergine della Medaglia Miracolosa prevede i seguenti appuntamenti. Mercoledì 15 Maggio: alle 17 accoglienza presso la Rettoria “Madonna del Rosario” della statua della Madonna Pellegrina della Medaglia Miracolosa e inizio della processione verso la chiesa madre. Alle 17.30 arrivo in chiesa madre, recita del santo Rosario e supplica alla Beata Vergine della Medaglia Miracolosa. Alle 18 santa Messa solenne presieduta dai Padri Vincenziani con consegna e imposizione della Medaglia Miracolosa. Alle 20 Veglia mariana animata dai Gruppi parrocchiali. Giovedì 16 Maggio: alle 9 Lodi e Adorazione eucaristica. Alle 10 visita alla struttura C.T.A. Elios con la statua della Madonna Pellegrina. Alle 12 preghiera dell’Ora media, Regina Coeli e Benedizione eucaristica. Alle 16.30 incontro con i bambini del catechismo ed affidamento a Maria. Alle 17.30 santo Rosario meditato.

Alle 18 santa Messa solenne. Alle 20 catechesi mariana con la presenza dei Gruppi parrocchiali. Venerdì 17 Maggio, quinto anniversario di ordinazione presbiterale di don Filippo Maria Rapisarda: alle 9 Lodi e Adorazione eucaristica. Alle 10 visita all’Istituto scolastico “Giovanni Paolo II” e all’Associazione Noema Onlus con la statua della Madonna Pellegrina. Alle 12 preghiera dell’Ora media, Regina Coeli e Benedizione eucaristica. Alle 16.15 recita del santo Rosario e supplica alla Beata Vergine della Medaglia Miracolosa. Alle 17 Adorazione eucaristica vocazionale. Alle 18 santa Messa solenne di ringraziamento per i 5 anni di ordinazione presbiterale del parroco don Filippo Maria Rapisarda.

Alle 19.30 agape fraterna nell’istituto parrocchiale. Sabato 18 Maggio, Vigilia di Pentecoste: alle 9 Lodi e Adorazione eucaristica. Alle 10 visita alla Casa di Riposo “Villa Giusy” con la statua della Madonna Pellegrina e visita agli ammalati. Alle 12 preghiera dell’Ora media, Regina Coeli e Benedizione eucaristica. Alle 17 recita del santo Rosario e supplica alla Beata Vergine della Medaglia Miracolosa. Alle 18 santa Messa solenne. Alle 20 Veglia di Pentecoste animata dai Gruppi parrocchiali. Al termine della Veglia il saluto alla Madonna Pellegrina della Vergine Miracolosa da parte della comunità parrocchiale di Gravina.

Latest Posts

Ultim'ora