martedì 23 Aprile 2024
21.5 C
Catania

Si dell’Fce per allargare l’incrocio fra le vie Kennedy e Leanza

correlati

C’è il si da parte della Ferrovia Circumetnea sulla possibilità di allargare l’incrocio fra viale Kennedy e la ex via Matteo Selvaggi, oggi via Salvatore Leanza.

Il sindaco Pino Firrarello, infatti, più che mai intenzionato a rendere più sicuro l’incrocio che considera nevralgico nella viabilità cittadina, dopo aver inviato le direttive all’Ufficio tecnico del Comune, ha chiesto ai vertici della Fce di effettuare un sopralluogo.

L’incrocio fra le 2 vie, infatti, è praticamente attiguo alla linea ferrata della Circumetnea, che di conseguenza deve approvare qualsiasi elaborato tecnico il Comune redigerà.

“Per questo – spiega il sindaco – ho chiesto alla Fce di effettuare un sopralluogo. Essere direttamente sui luoghi ha permesso ai tecnici della Circum di rendersi conto, intanto, della reale necessita di allargare l’incrocio e poi di condividere, insieme con il nostro Ufficio tecnico, le esigenze normative che guidano la realizzazione dell’opera da progettare”.

Ed al sopralluogo, oltre al sindaco, hanno partecipato gli ingegneri della Fce Salvatore Bascetta ed Ezio Biuso, giunti a Bronte insieme con il ragioniere Rosario Cutuli. Con loro l’assessore Thomas Cuzzumbo, il responsabile del settore Urbanistica del Comune geom. Nino Saitta, quello del settore Lavori Pubblici, ing. Salvatore Caudullo, e l’ing. Maria Cristina Ferlito.

“Adesso – continua Firrarello – noi realizzeremo il progetto dell’opera. Poi lo sottoporremo al giudizio della Fce, che ha già fornito una sorta di assenso verbale sull’idea che vogliamo realizzare, oltre ad un generico ok sulla sua fattibilità.

Non perderemo tempo. – continua – Si tratta di un incrocio importante nella viabilità della nostra cittadina. La via Leanza, infatti, è percorsa ogni giorno da chi raggiunge l’istituto Benedetto Radice, la Caserma dei Carabinieri e diversi complessi residenziali. Via Kennedy, invece, – spiega – è la strada che conduce alla Zona artigianale e che con la realizzazione della bretella di protezione civile accoglierà il transito pesante. E chi proviene dalla Zona artigianale – specifica il sindaco – ha difficoltà ad imboccare via Leanza. È necessario allargare l’imbocco”.

Ma come allargare l’incrocio? Secondo il sindaco bisognerebbe occupare un’area verde limitrofa alla via Leanza, senza penalizzare ovviamente il passaggio dei treni. L’opera che verrebbe realizzata non solo allargherà il transito nell’incrocio, ma irrobustirà ulteriormente anche il ponte della via Kennedy dover sotto passa la linea ferrata.

E l’ingegnere Ferlito è già al lavoro per realizzare il progetto di massima “con cui – conclude Firrarello – poi parteciperemo a tutti i bandi o alle misure di finanziamento, per vederlo realizzato”.

Latest Posts

Ultim'ora