martedì 21 Maggio 2024
19.2 C
Catania

Amministrative: Sudano, “stucchevole chiedere le dimissioni di Turano”

correlati

“Deve essere un nuovo modo di fare politica, quello inaugurato dal coordinatore Cannella, in base al quale le dimissioni di un assessore regionale vengono chieste come conseguenza del risultato di una competizione elettorale locale. Soprattutto considerando che, proprio in questa tornata elettorale, il nostro partito ha dimostrato ampiamente senso di responsabilità nei confronti della coalizione di centrodestra”.

Lo dice la deputata nazionale della Lega, Valeria Sudano, in merito alle dichiarazioni rilasciate dal coordinatore di Fratelli d’Italia, Giampiero Cannella: “Appare veramente stucchevole leggere, all’indomani delle elezioni, dichiarazioni così volgari nei confronti della nostra classe dirigente, invece di un ringraziamento per il contributo che abbiamo dato nelle varie competizioni amministrative alla vittoria del centrodestra e dei sindaci di FdI – ancora Sudano -. Siamo donne e uomini d’equilibrio, viviamo la politica con moderazione e rispetto e pertanto evitiamo spesso di creare attriti tra noi alleati andando a polemizzare sulla stampa per segnalare anomalie che si manifestano localmente, portate avanti anche dal partito di Cannella. Cito solo i casi di Mascalucia o Acireale in provincia di Catania e quelli del Ragusano per brevità, ma l’elenco è lunghissimo”.

Sudano poi prosegue: “È sinceramente un modo di fare politica arrogante e che ha stancato. Soprattutto perché dopo una tornata elettorale difficile come questa, sarebbe bene pensare solo ad assicurare una buona amministrazione ai cittadini. Ma, se proprio si vuole fare polemica politica, sarebbe interessante comprendere non solo quale sia stato l’apporto numerico di Mimmo Turano ma anche quale sia stato il singolo contributo elettorale partendo dal coordinatore Cannella e da tutti gli onorevoli regionali, nazionali che compongono l’attuale maggioranza e dagli esponenti del governo regionale, nelle ultime competizioni elettorali in ogni comune chiamato al voto così da mettere fine a questa storia pirandelliana che va avanti da mesi”.

“Suggerisco per il futuro al commissario Cannella – conclude la parlamentare della Lega – di occuparsi delle dinamiche del suo partito e che sarebbe più utile leggere un contributo di idee piuttosto che attacchi pretestuosi che evidentemente hanno altri fini”.

Latest Posts

Ultim'ora