domenica 4 Dicembre 2022
13.5 C
Catania

Il paternese Gaetano Galvagno è il nuovo presidente dell’ARS

correlati

ha raggiunto la soglia della maggioranza assoluta alla seconda votazione

Gaetano Galvagno è il nuovo presidente dell’Assemblea regionale siciliana. Il deputato di Fratelli d’Italia, giunto alla seconda esperienza a Sala d’Ercole, ha raggiunto la soglia della maggioranza assoluta alla seconda votazione. Galvagno, è stato eletto Presidente dell’Assemblea regionale siciliana con 43 voti. La maggioranza era di 40 voti.  Il deputato 37enne di Paternò, è molto vicino al Presidente del Senato Ignazio La Russa, come lui di Paternò, è stato eletto dopo la fumata bianca della prima votazione.

“Grazie a voi l’aula ha eletto il Presidente più giovane all’Ars, capirete bene che neanche nella migliore delle aspettative avrei potuto immaginare di sedere sullo scranno più alto di Sala d’Ercole ad appena 37 anni. E’ motivo di grande emozione ma anche di responsabilità. E’ un grande onore di cui spero di essere degno”. Queste, le prima parole del neo Presidente dell’Ars.

Lo scorso 25 settembre Galvagno è stato eletto con 14.000 voti, collocandolo in cima alle preferenze del partito di Fratelli d’Italia. Partito che ha avuto un vero e proprio exploit a Paternò e in provincia di Catania, risultando il più votato in assoluto con oltre 75.000 voti in provincia di Catania e 5.000 voti a Paternò, di cui 3.054 preferenze sono state per Galvagno, risultato il più votato in città.

Arriva così un catanese alla Sala Pisana, di Palazzo dei Normanni. Era stato Giovanni Ardizzone, con il placet di Gianpiero D’Alia, nell’era Crocetta a chiudere il decennio palermitano con Guido Lo Porto, Francesco Cascio e per ultimo Gianfranco Micciché, dal 2001 al 2012.

Latest Posts

Ultim'ora