mercoledì 24 Aprile 2024
10.6 C
Catania

Rifiuti: Schifani, “in Sicilia due termovalorizzatori”

correlati

risolveranno i problemi legati allo smaltimento dei rifiuti e allo stesso tempo di produrre energia

“Il ministro dell’Ambiente Gilberto Pichetto Frattin ci darà i poteri commissariali che permetteranno di costruire in Sicilia due termovalorizzatori. I rifiuti diventeranno una risorsa e produrranno energia. Mi sento vicino al governo Meloni che ha dimostrato vicinanza al governo regionale”. Lo ha detto il presidente della Regione Renato Schifani.

La conferma arriva tramite una nota del ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, dell’ incontro tra il ministro Gilberto Pichetto Fratin e il presidente della regione Siciliana, Renato Schifani.

Durante il colloquio, che si e’ svolto in un clima di cordialita’ e collaborazione, sono stati affrontati i temi di competenza del Mase che interessano la regione Siciliana. In modo particolare l’attenzione e’ stata posta sulle procedure da utilizzare per consentire alla Sicilia di dotarsi di termovalorizzatori di ultima generazione, a emissioni zero, in grado di risolvere i problemi legati allo smaltimento dei rifiuti e allo stesso tempo di produrre energia.

Rispetto alla produzione di energia da fonti rinnovabili si e’ affrontato il tema delle misure di incentivazione per le Regioni oltre che per i territori che ospiteranno gli impianti fotovoltaici. Per quel che riguarda il rigassificatore di Porto Empedocle, il ministro Pichetto Fratin ha evidenziato al presidente Schifani l’attenzione del Mase per l’opera che e’ stata inserita nel Pniec (Piano nazionale integrato per l’energia e il clima) formalmente inviato dal ministero dell’Ambiente alla commissione europea lo scorso 30 giugno.

I temi trattati verranno ulteriormente approfonditi da parte degli uffici competenti del Mase e della regione Siciliana e saranno oggetto di un nuovo incontro che si terra’ presto tra il ministro Pichetto Fratin e il presidente Schifani.

Latest Posts

Ultim'ora