domenica 4 Dicembre 2022
13.5 C
Catania

Sbloccata la trattativa sulla giunta Regionale

correlati

quattro assessori designati da FdI

Il presidente della Regione siciliana, Renato Schifani, presenterà la nuova giunta di governo domani, alle 10, in Sala Alessi a Palazzo d’Orleans. Il governatore ha detto si a fare entrare come componenti della giunta regionale alcuni esponenti di Fdi non eletti all’Ars. La. decisione, arriva dopo una lunga notte di trattative, un tira e molla tra il presidente della Regione Renato Schifani che non voleva aprire all’esterno, tra i non parlamentari, alla fine l’accordo è stato raggiunto secondo le richieste romane di FdI.

I quattro di FdI che completano la giunta dunque sono: Alessandro Aricò (Infrastrutture); Elvira Amata, (Beni culturali), Francesco Scarpinato (Turismo); Elena Pagana (Territorio e Ambiente).

Gli assessori i cui nomi erano già stati confermati per la Lega: Luca Sammartino (Agricoltura e la vice presidenza) Mimmo Turano che prende il posto dell’annunciato Vincenzo Figuccia. Per l’Mpa all’Energia ci sarebbe Roberto Di Mauro. Per Forza Italia,  Marco Falcone all’Economia, Edy Tamajo alle Attività Produttive e Giovanna Volo alla Sanità. Per la Dc di Cuffaro ci sarà Nuccia Albano alla Famiglia e Andrea Messina agli Enti Locali.

Totò Cuffaro, ha sottolineato: “I nostri due assessori hanno già firmato la delega ieri e non intendiamo cambiare adesso, a giochi già fatti. Se avessimo potuto scegliere prima, avremo preso in considerazione la presenza di un tecnico. Adesso i due ci rappresentano ampiamente”.

“L’attenzione adesso – prosegue – andrebbe rivolta nei confronti di chi si era dichiararlo in un primo momento d’accordo che fossero tutti deputati e che adesso ha cambiato idea all’ultimo minuto. Certo, se avessero detto sin dall’inizio, quali erano le loro reali volontà, probabilmente avrebbero consentito anche a noi di fare un ragionamento diverso. Oggi però noi siamo leali e convinti nel rispettare le regole che il presidente ci aveva indicato e che noi, a questo punto, non vogliamo minimamente disattendere”, conclude Cuffaro.

Latest Posts

Ultim'ora