domenica 25 Febbraio 2024
13.5 C
Catania

“Strade per il Futuro: migliora la viabilità delle aree rurali siciliane con il nuovo bando del PSP 2023-2027”

correlati

"Sono 65 i milioni di euro messi a disposizione per la creazione di un network stradale affidabile e sostenibile. Partecipa e trasforma il tuo territorio!"

Il nuovo Bando del Piano strategico della PAC 2023-2027 – Intervento SRD07 Azione 1 “Sostegno alla realizzazione, adeguamento e ampliamento della viabilità a servizio delle aree rurali e delle aziende agricole” ha l’obiettivo di rendere maggiormente fruibili le aree interessate dagli interventi, anche con riguardo alla messa in sicurezza del territorio. Con una dotazione finanziaria di 65 milioni di euro (con possibilità di incremento), il bando offre una grande opportunità per le comunità rurali, specie perché copre il 100% delle spese ammissibili.

Chi può partecipare? Gli Enti pubblici, in forma singola o associati fra loro o con privati. Ma nello specifico, cosa è possibile finanziare con questo bando? Semplice, la realizzazione di nuove infrastrutture stradali in ambito rurale, quando è comprovata una carenza oggettiva. L’ampliamento, la ristrutturazione e la messa in sicurezza della rete viaria esistente. La realizzazione, l’adeguamento o l’ampliamento di manufatti accessori, come piazzole di sosta, passaggi per la fauna selvatica e altro. Sono invece escluse le attività di manutenzione ordinaria.

Per partecipare, le associazioni devono essere costituite legalmente prima della presentazione della domanda di aiuto, con l’atto costituivo che indica la costruzione, l’ammodernamento, la ristrutturazione e il recupero, nonché la manutenzione di strade interaziendali. Non saranno ammessi coloro che hanno partecipato ai bandi della programmazione 2014-2022 per gli stessi interventi e non hanno presentato la domanda di pagamento del saldo finale sul PSR 2014-2022.

I beneficiati dovranno impegnarsi a completare i progetti entro 24 mesi dalla data di notifica del provvedimento di concessione del sostegno. Tra gli altri impegni, il beneficiario deve garantire l’efficienza della strada oggetto di sostegno per almeno i 5 anni successivi all’erogazione del saldo, incluso l’obbligo di manutenzione ordinaria.

A breve sarà comunicata l’apertura del sistema SIAN per la presentazione delle domande.

Per ulteriori informazioni collegati al sito https://svilupporurale.regione.sicilia.it/ .

Latest Posts

Ultim'ora