sabato 22 Giugno 2024
27.8 C
Catania

In 12 chiedono di sostituire il coordinatore Gianfranco Micciché

correlati

In attesa della risposta da Arcore, Schifani oggi riceverà a Palazzo d'Orleans i segretari e i capigruppo.

Notte dei “Lunghi coltelli” in Forza Italia Sicilia. Come riferisce il Giornale di Sicilia in edicola oggi, infatti, in una riunione fiume conclusasi nella tarda serata di mercoledì, i 12 deputati regionali “azzurri” hanno scritto a leader Silvio Berlusconi chiedendo di sostituire il coordinatore regionale, Gianfranco Micciché, che all’Ars si è iscritto al Misto, ormai in aperta conflittualità con il resto del partito.

Presente alla riunione, invece il presidente della Regione, Renato Schifani. Nel testo si raccontano le difficoltà a portare avanti le attività di partito e a partecipare alle riunioni di coalizione in vista delle Amministrative per il fatto che la maggioranza di Forza Italia non detiene il simbolo, di cui è titolare l’attuale coordinatore, ma il vero scoglio segnalato dai 12 è il rischio di non poter presentare le liste di Forza Italia alle prossime elezioni amministrative, visto che non c’è certezza sull’uso del simbolo. Il testo, secondo il quotidiano siciliano, individua anche il possibile commissario per la fase di transizione, che sarebbe è Marcello Caruso, attuale capo della segreteria di Palazzo d’Orleans, che già tesse la tela del presidente con gli alleati e con i deputati forzisti.

In attesa della risposta da Arcore, Schifani oggi riceverà a Palazzo d’Orleans i segretari e i capigruppo. Sul tavolo le tensioni degli ultimi giorni soprattutto con Fratelli d’Italia intorno al tema del terzo mandato per i sindaci e alla mancata proroga dei precari Covid. Argomenti su cui FdI ha palesato il suo disappunto per le scelte di Palazzo d’Orleans.

Latest Posts

Ultim'ora