martedì 23 Aprile 2024
21.5 C
Catania

Vertice fra Forza Italia e MpA

correlati

la via degli autonomisti dopo l’addio alla Lega

Spediti verso un accordo al Centro per superare il patto, ormai infranto con la Lega. Lo stop al patto con la Lega in vista delle Europee era stato ufficializzato appena ieri dall’ex governatore, nonostante, era il messaggio forte e chiaro, le due forze politiche rimangano “unite” per la realizzazione del Ponte sullo Stretto.

Nei giorni scorsi Lombardo ha incontrato Salvini nel catanese. Pochi minuti come ha rivelato il leader e fondatore dell’Mpa, nel quale ha detto al suo interlocutore: “che se vuole una lista forte cominci col candidare i suoi assessori: sarebbe illogico e inspiegabile sprecare la loro popolarità”.

L’incontro con Forza Italia
Ieri pomeriggio a Palermo un incontro tra il presidente della Regione Renato Schifani e il segretario di Forza Italia Marcello Caruso e proprio l’ex Presidente Raffaele Lombardo e l’assessore all’Energia Roberto Di Mauro. Un “vertice” che era già nell’aria. Poche ore dopo l’annuncio dello stop alle liste con i salviniani si era sparsa la voce che la sponde fosse proprio Forza Italia.

Oggi sono stati trattari vari argomenti all’ordine del giorno dell’azione del Governo nonché alcuni argomenti di carattere politico, tra cui in particolare proprio le imminenti elezioni comunali che riguarderanno fra gli altri anche alcuni grandi Comuni come Mazzara del Vallo, Bagheria e Gela.

Successivamente il segretario regionale di Forza Italia Marcello Caruso ha illustrato il progetto del partito, che si prefigge di coinvolgere in modo attivo tutte le formazioni politiche che si riconoscono nei valori e nei programmi del Partito Popolare Europeo.

Il tema del terzo mandato
Ma Lombardo non ha perso l’occasione per affrontare il tema del terzo mandato sai sindaci “Spiace che, nella conferenza dei capigruppo, si sia scelto di non affrontare il tema del terzo mandato per i sindaci dei Comuni fino a 15 mila abitanti. È un argomento da riprendere all’indomani delle elezioni del 8/9 giugno. Siano gli elettori a decidere se confermare o meno un sindaco rivelatosi competente e capace” ha detto con una nota ufficiale l’ex presidente e leader Mpa Raffaele Lombardo.

Latest Posts

Ultim'ora