venerdì 2 Dicembre 2022
9.2 C
Catania

Calcio: Rosario Pelligra in Municipio ,”Faremo un club”

correlati

voglio con forza che tutti i catanesi siano orgogliosi della loro squadra

”Rosario “Ross” Pelligra, patron dell’omonimo gruppo imprenditoriale australiano indicato dal Comune per rappresentare la città di Catania nel campionato di serie D sulla base di una procedura comparativa, è stato accolto oggi in Municipio dal sindaco facente funzioni Roberto Bonaccorsi e dall’assessore allo Sport Sergio Parisi. L’imprenditore di origine siciliana ma nato a Melbourne, Rosario Pelligra, era accompagnato dal manager calcistico Dante Scibilia e dai suoi collaboratori tra cui Vincent Grella.

Con i vertici dell’Amministrazione ha affrontato le questioni connesse al rilancio nel calcio che conta del nuovo club sportivo, dopo parecchi anni tribolati per le sorti del club rossazzurro, sfociati due mesi addietro nel fallimento societario. Da parte sua, l’assessore allo sport Sergio Parisi ha ricordato “l’impegno mantenuto dal Comune a bandire a metà la gara per la riqualificazione dello stadio che sarà un supporto importantissimo per la nuova società. Oggi siamo qui per un giorno di festa, una grande emozione e un’iniezione di fiducia per tutta la Città”.

Anche Dante Scibilia, formalmente il presentatore dell’offerta per il gruppo Pelligra, ha ricordato “l’ottima strutturazione della manifestazione d’interesse predisposta dal Comune e la grande passione dei tifosi, sono stati motivi importanti per farci decidere di investire a Catania”.

Il finale dell’incontro è stato riservato a Rosario Pelligra, a capo di un grande gruppo imprenditoriale australiano ma con genitori e nonni siciliani:” Una grande emozione essere qui perché ho sempre mantenuto un legame forte con la Sicilia e con Catania, città che ho visitato più volte quando venivo in vacanza a Solarino, paese d’origine di mio nonno. Faremo una grande società per riportare Catania nella categoria che gli compete e rispondere alle richieste dei tifosi che anche oggi mi hanno commosso. Punteremo a creare un Catania che sia capace di andare avanti da solo e un settore giovanile dal quale possano venir fuori dei calciatori che diventino campioni nel mondo, delle leggende. Non saremo solo un club sportivo, ma ci impegneremo nel sociale, dando una mano a risolvere anche i problemi di una grande città come Catania, perché il mio cuore è siciliano e voglio con forza che tutti i catanesi siano orgogliosi della loro squadra. Forza Catania!”.

All’incontro con i giornalisti hanno partecipato anche il presidente del consiglio comunale Giuseppe Castiglione, gli assessori della giunta e il sindaco di Solarino Giuseppe Germano.

Latest Posts

Ultim'ora